LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

GROSSETO - L’umidità sgretola le antiche mura
di Ivana Agostini
09 gennaio 2016 IL TIRRENO



Talamone, allarme dell’associazione Odysseus: con la pioggia è precipitato lo stucco. Il sindaco: «Faremo verifiche»

TALAMONE. Cedimenti lungo la cinta muraria di Talamone. Torna sotto i riflettori la fortificazione del suggestivo paesino orbetellano, “osservata speciale” da parte di Antonio Cagnacci, responsabile dell’associazione archeologica Odysseus il quale - passeggiando ieri - ha notato a terra ai piedi della cinta muraria nella zona di Porta Garibaldi del materiale che durante il restauro era stato impiegato per la stuccatura.

«Non solo il materiale usato per la stuccatura è stato portato a terra dalla pioggia ma - fa notare il talamonese - se ne sono staccare anche delle parti piuttosto consistenti». Cagnacci è preoccupato dalle macchie di umidità visibili sulla parte alta delle mura. «Da lì spesso trasuda acqua. Ho già fatto presente la situazione che credo debba essere presa in attenta considerazione».

La presenza dell’umidità che fuoriusciva dalla parte alta di Porta Garibaldi e dalla fortificazione circostante era già stata segnalata l’anno scorso. L’amministrazione aveva garantito che avrebbe fatto presente la situazione alla Soprintendenza che ha la competenza sugli interventi. Il responsabile di Odysseus invita il Comune a effettuare un sopralluogo per valutare lo stato della fortificazione. «Non credo sia normale che il materiale utilizzato per la stuccatura debba venire via ogni volta che piove. Perché poi in questa parte delle mura succede e altrove no?» Cagnacci chiede poi se non sarebbe stato più opportuno usare stucchi idrorepellenti. «Insomma – dice – non sono un esperto e per questo vorrei che qualcuno potesse verificare come stanno le nostre amate mura».

Il responsabile di Odysseus dice di aver già segnalato il tutto mesi fa all’assessore al patrimonio Walter Martellini e al capogruppo di maggioranza, Luca Aldi. «La mia è una semplice segnalazione – spiega - e non certo un attacco all’amministrazione: ci tengo a precisarlo. Se poi così dovesse essere interpretato mi dispiace. Sono un cittadino che vede una cosa che non va e chiedo a chi di competenza di intervenire».

Le mura di Talamone sono state restaurate dalla Soprintendenza non molto tempo fa. «Se i lavori non fossero stati fatti a regola d’arte è giusto che questo venga verificato dall’amministrazione. Tutto qui. Certe osservazioni le ho fatte anche in passato. Non sono attacchi politici. Sono richieste di intervento che fa un uomo che ama il suo paese». E il Comune cosa dice? «Faremo quello che c’è da fare – dice subito il sindaco Monica Paffetti – non mi sembra
una situazione particolarmente grave ma dato che il lavoro è stato fatto dalla Soprintendenza faremo una verifica per capire se è una cosa che si può risolvere in maniera semplice o se, dato che si tratta di un restauro, sarà necessario un parere più tecnico».




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news