LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il neopresidente: "Aumentare gli spettatori e più spazio ai privati"
09 gennaio 2016 LA REPUBBLICA



Ferrara è stato dirigente del settore Cultura alla Provincia di Napoli "Primo obiettivo: trasformare l'assetto giuridico da associazione a fondazione"

WALTER Ferrara è il nome sul quale si sono accordati il sindaco de Magistris ed il governatore De Luca per la presidenza del Mercadante. «Sono neopresidente, ma manca ancora un passaggio formale affidato all'assemblea dei soci. Sono neopresidente di un teatro importantissimo, nella città che quanto a storia teatrale e prestigio nel settore non è seconda a nessuno».

La sua nomina giunge dopo

un anno di polemiche. Quale mandato le è stato affidato?

«Innanzitutto la trasformazione del teatro da associazione in fondazione».

Cosa cambia?

«Con la fondazione diventa più facile attrarre soci privati. Il teatro viene reso finanziariamente più stabile con l'acquisizione immobiliare del teatro stesso. Il Mercadante potrà mettere a patrimonio il suo stesso immobile. E la gestione può essere più trasparente».

Dunque l'attuale gestione non lo è stata?

«Da quello che vedo e che so, il Mercadante ha mantenuto in questi anni una gestione trasparente ».

Non è quello che dice il sindaco de Magistris, che ha accusato il presidente Giannola del contrario, dopo la vicenda delle assunzioni, un anno fa.

«Forse c'è stato qualche inciampo, ma nulla di più. Basta guardare il sito e le informazioni che contiene per capire che la gestione è trasparente».

Il Comune da tempo vuole sostituire il direttore De Fusco. A lei è affidato questo compito?

«Io non ho posizioni preconcette contro De Fusco. Né ho un mandato netto in tal senso. Non mi è stato affidato un mandato ‘preconcetto'. Vedremo. Datemi il tempo di andare in teatro, di parlare con chi ci lavora. Di appurare cosa c'è da fare o da cambiare».

Lei frequenta il teatro?

«Sì, da spettatore. E da spettatore non c'è nulla che non mi convinca. La programmazione, ad esempio, mi sembra buona. Ma...».

Ma?

«Il Mercadante deve aumentare il pubblico e incrementare gli incassi. Gli ultimi dati su incassi, biglietti e abbonamenti, sono decisamente buoni, ma si deve fare di più e meglio. Napoli è piazza importantissima per il teatro italiano, dunque dobbiamo migliorare le performance. Avere più pubblico e più incassi mi sembra un obiettivo ovvio, ampiamente condivisibile. Anche per convincere nuovi soci privati ad investire nel teatro. Ed anche alla luce del ritorno dei turisti in città».

Cosa c'entrano i turisti?

«Il teatro è un attrattore turistico, in altre città. A Napoli deve diventarlo sempre di più. Il turismo che giunge in città è spesso un turismo culturale, che si può nutrire anche delle attività del nostro Stabile. E vanno coinvolti anche altri teatri cittadini. Questo deve essere un impegno del Mercadante, anche in virtù del suo ruolo di Teatro Nazionale».

Ma lei sa che il suo mandato scade a novembre prossimo?

«Pazienza. Operativamente si possono fare cose importanti anche in pochi mesi. Quando ero al Mav a Ercolano, dove Nino Daniele era sindaco, in otto mesi ho portato il bilancio in pareggio » .

(bianca de fazio)



MANAGER PUBBLICO

Walter Ferrara è stato dirigente alla Regione Toscana, poi al settore Cultura e spettacolo della Provincia di Napoli e direttore del Museo archeologico virtuale di Ercolano, quando era presidente Nino Daniele




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news