LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA-Colosseo tra i siti piu visitati nel 2015. Verso il ticket a fasce orarie
Repubblica-Roma, 13/01/2016

I dati presentati dal ministro della Cultura Franceschini. Boom di visoitatori nel 2015 all'Anfiteatro Flavio. Il soprintendente Prosperetti valuta per l'Anfiteatro Flavio un nuovo sistema di bigliettazione


Con 43 milioni di visite e incassi per 155 milioni di euro, il 2015 si conferma l'anno d'oro per i musei italiani. Con il Lazio e il Colosseo al primo posto e il monumento che ha registrato un boom di visitatori nello scorso anno. Lo ha reso noto il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, che ha presentato al Comitato permanente del turismo, riunitosi al Collegio Romano, tutti i numeri dei musei italiani del 2015, che vantano una crescita. Ma la classifica vede al primo posto il Colosseo (6.551.046 visitatori, +6% rispetto al 2014, pari a +369.344 ingressi). E commentando il soprintendente i numeri registrati all'Anfiteatro Flavio, Francesco Prosperetti, sta valutando un nuovo sistema di bigliettazione "a fasce orarie".

A seguire l'Anfiteatro Flavio, Castel S.Angelo (1.047.326, +2,5% pari a +26.007 ingressi); la Galleria Borghese (506.442, invariato rispetto al 2014); il Museo Nazionale Romano 356.345), gli Scavi di Ostia Antica (320.696). Tra i luoghi della cultura gratuiti primeggia il Pantheon che è stato visitato da un milione di persone in più rispetto allo scorso anno.

"Per la storia del nostro Paese è il miglior risultato di sempre, un record assoluto per i musei italiani - ha detto Franceschini - e anche rispetto al 2014, anno in cui si erano registrati numeri erano molto positivi, la crescita dei visitatori e degli incassi è significativa: +6% i visitatori (pari a circa +2,5milioni); +14% gli incassi (pari a circa +20milioni di euro); +4% gli ingressi gratuiti (pari a circa +900mila).

E sul nuovo sistema di bigliettazione "a fasce orarie", Prosperetti ha aggiunto: "Il record (+6% di visitatori durante lo scorso anno) sarà difficile da superare dato che ormai siamo vicini alla soglia massima di accoglienza di questo monumento con picchi di 30mila visitatori al giorno. Dobbiamo mirare ad una redistribuzione

oraria e stagionale del pubblico con una diversa politica della bigliettazione - ha continuato Prosperetti - Possiamo diversificare i prezzi dei biglietti per fasce orarie, incrementando il costo nelle ore e nei periodi di maggiore afflusso. Una politica più accorta, studiata insieme con l'università Bocconi di Milano, ci porterà ad un incremento di ricavi e una miglior distribuzione dell'afflusso del pubblico che nei momenti di punta crea diversi problemi".



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news