LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Franceschini a sorpresa ai Girolamini
14 gennaio 2016 LA REPUBBLICA



BLITZ a sorpresa del ministro dei Beni culturali Dario Franceschini al teatro San Carlo e alla biblioteca dei Girolamini, il monumento nazionale sequestrato dalla magistratura dopo il saccheggio di migliaia di libri antichi, una devastazione fermata dalla Procura napoletana con arresti e recupero dei testi antichi avvenuti in Italia e all'estero.

Ai Girolamini, il ministro Franceschini visiterà l'ala dedicata alla prestigiosa e ormai gravemente danneggiata raccolta, la sala Giovambattista Vico e quegli scaffali rimasti, purtroppo, semivuoti. Un saccheggio per il quale è stato condannato a 7 anni per peculato in via definitiva l'ex direttore, Massimo Marino De Caro, grande amico dell'ex senatore di Forza Italia Marcello Dell'Utri, anch'egli indagato per la ricettazione di alcuni libri.

Un segnale di attenzione importante, quello di Franceschini, verso la biblioteca che a ottobre, riaprendo al pubblico per la prima volta dopo tre anni in occasione della "Domenica di Carta", aveva attirato una grande folla di visitatori, rimasti in coda sin dalle prime ore del mattino.

Ma in altri palazzi della politica, invece, le vicende legate ai Girolamini non sembrano avere la priorità: l'aula del Senato non ha ancora messo in calendario la discussione sulla richiesta di utilizzazione delle intercettazioni tra De Caro e Dell'Utri, appassionato bibliofilo. I due si incontravano spesso tra Roma e Milano e parlavano di libri antichi, forse anche quelli dei Girolamini. La giunta di Palazzo Madama aveva espresso parere favorevole, la relatrice della pratica, la senatrice del Pd Doris Lo Moro, ha depositato la relazione. Manca però la decisione, che i magistrati ritengono importante per la definizione del caso. Il numero esatto di libri spariti non è mai stato accertato, circa 2400 volumi invece sono stati ritrovati. De Caro sta scontando la condanna per peculato in detenzione domiciliare. Alla fine di agosto, il giudice del tribunale di Sorveglianza di Verona, sulla scorta della segnalazione inviata dal procuratore aggiunto di Napoli Vincenzo Piscitelli, hanno imposto ulteriori prescrizioni al regime che, in un primo tempo, lo autorizzava a comunicare liberamente via Facebook. De Caro è imputato anche di associazione per delinquere nel secondo processo sul caso Girolamini. La prossima udienza è a fine mese, ma cambierà il collegio.

Da un presidio di cultura (vandalizzata) al tempio della musica, il San Carlo. Nel massimo napoletano, alle 20, dopo aver salutato i membri del consiglio di indirizzo e la soprintendente Purchia, Franceschini assisterà al concerto sinfonico, per due pianoforti e orchestra, di Katia e Marielle Labèque, dirette da Patrick Fournillier e accompagnate dall'orchestra del San Carlo.

(d.d.dp - co.sa)




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news