LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Abbazia celestiniana In arrivo 2 milioni di euro
Federica Pantano
13 gennaio 2016 IL CENTRO




Via libera ai fondi per lo smaltimento della discarica di eternit a Raiano. Il provvedimento promosso dall'assessore regionale Andrea Gerosolimo (nella foto), prevede 150 mila euro di finanziamenti per pagare la ditta che ha lavorato allo smaltimento della discarica. Gli interventi sono stati realizzati nella zona delle vasche per l'irrigazione di Raiano che furono costruite dal consorzio di bonifica Aterno- Sagittario di Pratola Peligna a cui saranno destinati i fondi per lo smaltimento dell'amianto e la bonifica dell'area.SULMONA L'abbazia celestiniana rientra fra i 22 hub culturali individuati dalla Regione come poli di attrazione per il turismo. La Regione stanzierà due milioni di euro per il complesso ai piedi del Morrone, o meglio per il suo recupero e completamento. Lo ha deciso la giunta regionale che con una delibera ha approvato l'elenco dei 22 progetti che potranno beneficiare delle risorse rimodulate dell'ex Pain Mezzogiorno. L'intera dotazione finanziaria è di 18,7 milioni di euro, di cui circa 500mila di cofinanziamento da parte degli enti interessati. «Quello che conta saranno i progetti cantierabili ed eseguibili», afferma il presidente della Regione Luciano D'Alfonso, «per partire da subito con nuovi attrattori di turismo intorno alla cultura, alla storia e all'arte». Il via libera ai progetti dei beni culturali rientra nella strategia della giunta di elevare e migliorare il grado di attrattività turistica mediante la conservazione e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale, in riferimento ad aree archeologiche, musei, teatri, edifici monumentali, beni storici e architettonici. L'elenco dei progetti approvato dalla giunta entrerà nell'accordo di programma quadro rafforzato che la Regione dovrà sottoscrivere con i ministeri dello Sviluppo economico e dei Beni culturali. Il complesso monumentale, che occupa una superficie di 16mila e 600 metri quadri, si trova a soli 5 chilometri dal centro città, in località Badia. Le sue origini sono legate alla figura di Pietro Angelerio, monaco benedettino, eremita, fondatore dell'ordine dei Celestini e Papa con il nome di Celestino V. Sarà lui a iniziarne la costruzione ampliando la chiesetta di Santa Maria della prima metà del XI-XII secolo e promuovendo poi la costruzione di una nuova chiesa dedicata allo Spirito Santo con annesso monastero. Nei secoli l'Abbazia ha subito varie modifiche, fino ad arrivare agli importanti interventi successivi al terremoto del 1706. L'attuale impianto è composto da una monumentale chiesa settecentesca e da un imponente monastero con cinque cortili interni, tre maggiori e due minori. I monaci hanno abitato il complesso fino agli inizi del 1800, poi l'abbazia è stata adibita prima a Collegio reale dei tre Abruzzi, poi ad ospizio, quindi a quartiere militare con annesso ospedale, fino al 1868 quando è stata trasformata in un carcere, poi chiuso nel 1993.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news