LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il piano di Schmidt: Uffizi aperti 7 giorni su 7
Edoardo Semmola
Corriere Fiorentino 21/1/2016

Anche più serate al museo nel progetto del nuovo direttore. I sindacati: giorno di riposo necessario

Uffizi aperti anche di lunedì e la sera fino alle 21? Corridoio Vasariano più accessibile? La trattativa è aperta. Il nuovo direttore Eike Schmidt ha lanciato la proposta subito dopo il suo insediamento. I sindacati al momento rimangono guardinghi, discutono, valutano: la Cgil ha indetto un’assemblea per oggi. Cisl e Uil aspettano.
Da via della Ninna dicono che il direttore abbia messo sul tavolo una complessa «operazione di risistemazione dell’intera organizzazione». Sarà lunga e complicata, soprattutto per i rapporti con i lavoratori, perché molti orari di lavoro saranno o sarebbero rivoluzionati; il percorso è appena iniziato. «Per ora è tutto a un livello molto informale» spiega Giulietta Oberosler della Cgil. «Solo un annuncio». Per quanto riguarda l’ipotesi di intensificare le occasioni di apertura del Corridoio Vasariano «già proponemmo all’ex sovrintendente Cristina Acidini di realizzare un’offerta strutturata che partisse dal ministero e non con visite realizzate da soggetti terzi come accade ora». La partita delle aperture serali sarà ancora più combattuta: «Se ne può parlare ragionando di turni e rotazioni — prosegue Oberosler — Se Schmidt ci chiede straordinari non siamo d’accordo, ma se trova il modo di compensare i turni, ma deve farlo lui, siamo disposti al dialogo». Le ipotesi in campo sono due. Una definita «esempio estremo» dalla Cgil è quella di posticipare alle 21 l’orario estivo «compensando con un orario più corto in bassa stagione, a febbraio per esempio». L’altra ipotesi è «spostare personale da altri musei» come il Bargello. Idea difficilmente percorribile se si pensa che la direttrice del Bargello, Paola D’Agostino, avrebbe intenzione di aumentare anche i suoi orari d’apertura, includendo il pomeriggio, quindi non potrebbe privarsi di personale già per lei non sufficiente.
Per quanto riguarda il lunedì «c’è il problema, per i musei ad alto impatto di utenza — continua Oberosler — del giorno di “riposo” per le opere, della manutenzione, delle pulizie più approfondite, degli spostamenti». Aprire 7 giorni su 7 avrebbe «un effetto domino che va correttamente valutato». A causa dell’assemblea è possibile che oggi la Galleria degli Uffizi, la Palatina e la Galleria d’arte moderna possano subire diminuzioni d’orario, anticipando la chiusura alle 17.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news