LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano, una nuova "grande Brera": biglietti trimestrali, cortile aperto e ristorante. Il giovedì con orario allungato
21 gennaio 2016 LA REPUBBLICA

Allestimenti, didascalie d'autore, sito internet e aule: il museo si rinnova e si apre alla città con una serie di iniziative e progetti di ampliamento presentati dal direttore Bradburne. "Non è un'operazione immobiliare, ma una visione cittadina". Franceschini: "Presto un decreto per allungare gli orari in tutti i musei"


Orario allungato il giovedì, biglietto di ingresso da 10 euro che dà diritto alla tessera 'Amici di Brera' per entrare gratis tre mesi, nuovi allestimenti e "didascalie d'autore'" scritte da artisti, diversa illuminazione. Non solo. Eventi organizzati nel cortile con panchine e cestini, il rinnovo dell'ingresso da via Fiori Oscuri che permetterà di accedere direttamente a Osservatorio e Orto, più spazio per le aule dell'accademia e per un ristorante. Si comincia con l'allestimento delle prime tre sale pronto a marzo (si parte con Raffaello e il suo Matrimonio della Vergine), quando verrà inaugurato anche il nuovo sito internet, poi a giugno Mantegna e a ottobre Caravaggio, e via per tre anni fino ad aver rinnovato ciascuna delle 38 sale della Pinacoteca. Già ora una qualche differenza si inizia a notare con il personale - la 'squadra accoglienza' - che ha sfoggiato le uniforme di Trussardi.


Come cambia Brera grazie all'autonomia nel progetto presentato dal direttore James Bradburne a cento giorni dalla sua nomina, in un incontro cui ha partecipato anche il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini. "I musei italiani potranno restare aperti più a lungo - ha annunciato il ministro - nei prossimi giorni firmerò un decreto che lascia ai direttori la possibilità di allungare l'orario". A Brera, come ha anticipato il ministro, l'apertura prolungata dovrebbe essere il giovedì. L'occasione si presta anche per tornare sulla polemica dell'estate, sul fatto che con il bando internazionale per trovare la guida dei primi venti musei italiani, siano stati scelti sette direttori stranieri. E' "un segnale del livello di arretratezza del sistema museale del nostro Paese", ha ribadito Franceschini, confermando che anche per i 10 musei e poli archeologici che hanno appena ottenuto l'autonomia ci sarà un bando internazionale per selezionare i direttori.

Il progetto di Bradburne è dunque quello di "creare una 'grande Brera' che non sia un'operazione immobiliare, ma una visione cittadina". Una strategia che punta sull'identità e si allarga all'intero complesso: Pinacoteca, Biblioteca, Accademia, Osservatorio, Orto Botanico, Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere. Si parte dal cortile napoleonico che diventerà un 'cortile delle arti', sul quale si affacciano Accademia e Pinacoteca, riarredato segnaletica fissa ed elettronica. Sarà uno spazio aperto a tutti. L'idea è quella di far tornare Brera nel cuore della gente e far tornare la gente a Brera, non come semplice visitatori ma come fruitori. Un piano ambizioso che include anche l'aumento degli spazi con l'apertura nel 2018 di Palazzo Citterio per ospitare le collezioni Jesi e Vitale e per tre anni la promessa che non ci saranno grandi mostre "perché cannibalizzano i musei" ma che tutti i capolavori della Pinacoteca resteranno a Milano. Con l'acquisizione del palazzo di via Brera 19, però, ci sarà più spazio per le aule dell'accademia e per un ristorante.


"Questa - ha concluso Franceschini - è una sfida per Brera e per Milano che, non solo per il traino di Expo, credo sarà una delle città di tendenza europee
dei prossimi anni". L'occasione però è servita anche per dire la sua sulle prossime elezioni. "Sono rispettoso delle primarie e della libertà di giudizio - ha detto Franceschini - non voglio fare interferenze, ma con Sala abbiamo fatto un lavoro importante su Expo e le attività culturali. Dico da tempo che Milano sarà una città di tendenza degli ultimi anni e mi piacerebbe continuare a lavorare con lui"



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news