LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bergamo. «Una cinta monumentale, da tutelare e da valorizzare»
d.t.
Corriere della Sera - Bergamo 23/1/2016

«Questa candidatura, ma potremmo definirla ormai una vittoria, è la rivincita delle Mura» . A sostenerlo con convinzione è l’architetto bergamasco Carlo Curto, 58 anni, curriculum di lunghezza autostradale come professionista e consulente di molti comuni nell’ambito della tutela e del recupero dei centri storici.
In che senso rivincita?
«Nel senso di una consapevolezza raggiunta. Questo significherà dedicare ancora più attenzione e da parte di più soggetti, di quanto non si sia mai fatto finora».
Quale è il “plus”delle Mura di Bergamo?
«La loro rarità. Le città cintate da Mura sono ormai pochissime in Italia. Dall’800 in poi, quando hanno terminato il loro scopo difensivo, vennero utilizzate come cave di materiale. Così vennero abbattute anche le Muraine... Certo, buttar giù le Mura avrebbe significato far crollare tutta Città Alta».
Questione di cultura...
«Esatto. Certi manufatti erano considerati roba vecchia, da distruggere. Non c’è da meravigliarsi. Nel caso di Bergamo, dobbia-mo alla sensibilità dell’ingegner Angelini, una diversa presa di coscienza del nostro patrimonio e delle Mura in particolare».
Un tesoro da preservare...
«Sono imponenti, ma allo stesso tempo delicatissime. Il problema più grave, che è anche il più difficile da tenere a bada, è quello della vegetazione che ci cresce sopra. Le radici delle piante si insinuano nelle pietre e sottopongono i manufatti a delle tensioni e delle infiltrazioni dannosissime».
Diserbare innanzitutto...
«Certamente, e soprattutto con un’opera continua. Mai abbassare la guardia e le forbici. Da qui passa la valorizzazione che è fatta anche d’altro».
Di cosa?
«Penso a mappe pluridimensionali, che evidenzino, oltre che cannoniere, cunicoli e sottopassaggi, da mettere in bella vista, anche serale, con un’adeguata pulizia e con un’opera di illuminazione sapiente. Niente di psiche-delico, per carità. Certe brutture e storture cromatiche, non devono più tornare».
E poi?
«Dal punto di vista architettonico, bisogne-rebbe fare in modo che il turista ne possa cogliere l’imponenza da una diversa prospet-tiva. In pratica, si vedono in lontananza, si scorgono dall’autostrada ma, una volta in città, salendo, non si vedono dal basso, dove invece si manifestano in tutta la loro potenza costruttiva. E proprio qui, dove le Mura hanno le radici, che avrebbe senso costruire percorsi alternativi e iniziative inedite».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news