LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ERCOLANO, CAPITALE SI DIVENTA COL SUDORE
LUISA BOSSA
30 gennaio 2016 LA REPUBBLICA





HO accolto anche io con dispiacere la notizia che Ercolano, la mia città, non è stata scelta come Capitale italiana della cultura per il 2017.

Le è stata preferita Pistoia.

«La sana competizione che si è innescata tra le città è importante e lo sarà sempre di più man mano che crescerà il numero delle località candidate, come accade per gli Oscar», ha detto il ministro Dario Franceschi commentando la vittoria di Pistoia, accolta con applausi e gioia all'interno del salone del consiglio nazionale nel ministero in via del Collegio Romano. Questo abbiamo appreso dai resoconti dei giornali.

È il secondo insuccesso di Ercolano su questo terreno.

Ci aveva, infatti, già provato per il 2016, uscendo sconfitta con Mantova.

Il dispiacere nasce dall'amore che ho per la mia città e dal fatto che, come a tutti noi, avrebbe fatto piacere vederla salire agli onore della cronaca nazionale per il suo patrimonio storico, culturale, archeologico.

Va detto, però, che la commissione giudicatrice istituita dal ministero per i Beni culturali ha fatto un lavoro minuzioso, di dettaglio.

Un lavoro condotto con scrupolo e in autonomia sulle varie proposte progettuali.

A vincere non sono state le città con più patrimonio culturale ma quelle meglio gestite sotto molti punti di vista, tanto da essere capaci di costruire una vera visione del futuro.

Il programma culturale doveva – secondo il bando - essere innovativo: prevedere linee di sviluppo locale non di breve periodo; valorizzare le industrie culturali e creative e le filiere produttive; lavorare, poi, sulla cooperazione tra operatori culturali e turistici e la partecipazione attiva degli abitanti della città.

Chi si è candidato ha dovuto presentare veri e proprio dossier progettuali.

In questa documentazione, ha indicato gli interventi proposti per valorizzare i beni, migliorare i servizi per il turismo, costruire reti, rigenerare il tessuto urbano.

Una cosa seria, quindi. Una vera idea di città. Uno sguardo sul futuro, non autoreferenziale, non vanitoso.

Non un generico riferimento a quanto siamo belli, ma un autentico piano di sviluppo elaborato nei dossier progettuali allegati alla domanda.

Si diventa, quindi, capitali culturali non per vicinanze politiche, capacità di muoversi negli ambienti romani, rapporti personali col potere ma per idee, strategie, spessore e progetti.

Quelli che, evidentemente, Mantova prima, e Pistoia dopo, hanno saputo costruire meglio di Ercolano.

Non tutto è perduto, in ogni caso.

È stato importante provarci.

Anche due sconfitte possono insegnare.

Intanto – com'è stato fatto e come si deve fare ancora – bisogna credere nei propri mezzi e nelle proprie potenzialità.

Poi bisogna ricordare che visioni e lavoro vengono prima di ogni cosa; che le battaglie si vincono più con le idee che con le relazioni personali, più con i fatti che con l'immagine.

Infine, che capitali della cultura bisogna diventarle giorno per giorno, con un lavoro attento, una presenza costante sui problemi, uno sguardo fisso sul futuro.

È, questo, un lavoro che – chi come me ha fatto il sindaco lo sa – è a tratti estenuante, arido di gratificazioni, ma all'improvviso luminoso.

Si semina con la schiena curva, poi si raccoglie.

Non basta sorridere e stringere mani.

Prima sudi, poi vinci.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news