LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Galleria Borghese in assemblea Solo sette custodi per tutto il museo
SARA GRATTOGGI
30 gennaio 2016 LA REPUBBLICA




PER due ore, ieri, è rimasta aperta «con soli 7 custodi, di cui 4 della ditta di vigilanza esterna, al posto di 13, che in genere è il numero sotto il quale non si potrebbe scendere ». A denunciare la «violazione della sicurezza» alla Galleria Borghese - dove l'ingresso è a numero chiuso, su prenotazione - è Claudio Meloni, coordinatore Cgil per i Beni culturali. Dalle 13 alle 15, ieri, nel museo era in programma un'assemblea sindacale. «Ma la direzione ha impedito a tre dipendenti interni di parteciparvi per non chiudere la Galleria al pubblico e ha chiamato in supporto quattro esterni» sostiene Meloni. Così, aggiunge il sindacalista, il museo «è rimasto aperto, ma senza le necessarie condizioni di sicurezza a tutelare il patrimonio che custodisce capolavori di Caravaggio, Tiziano e Raffaello, e i circa 200 visitatori presenti in quelle ore, fra l'altro in un periodo dove l'allerta in città è molto alta».

Respinge le critiche la direttrice della Galleria Borghese, Anna Coliva: «Con la norma che ha inserito i musei fra i servizi pubblici essenziali siamo autorizzati, in questi casi, a precettare alcuni dipendenti per garantire l'apertura. Inoltre, nei festivi spesso apriamo comunque con gli stessi numeri di ieri e con l'aiuto della vigilanza esterna ». «La verità – prosegue Coliva - è che un numero minimo di custodi presenti, per legge, non esiste. Fu stabilito in 15 unità da una contrattazione sindacale, ma all'epoca avevamo 80 custodi. Oggi ce ne restano solo una quarantina, quindi purtroppo non siamo più in grado di aprire con il numero di persone che sarebbe necessario. E questo non solo alla Galleria Borghese, ma in molti siti culturali».

«I musei sono giudicati da un regolamento dei vigili fra i siti a maggiore rischio e ci sono dei protocolli previsti, come per tutti i luoghi di lavoro - ribatte Meloni - Inoltre, la nuova norma che regola il diritto di sciopero nei musei non può ancora essere applicata, perché manca la regolamentazione provvisoria della commissione di garanzia».





news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news