LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Boom di candidati per la direzione di Palazzo Madama Si sono presentati in 57
DIEGO LONGHIN
30 gennaio 2016 LA REPUBBLICA

SONO rimasti cinque in lizza per occupare il posto di Enrica Pagella, ora passata al Polo Reale. Una short list da cui dovrebbe uscire il nome del direttore di Palazzo Madama. Tempi? «Entro febbraio», dice la presiddente della Fondazione Musei, Patrizia Asproni.

In tutto il 18 dicembre sono arrivati negli uffici di piazzetta Savoia 57 domande e curricula per partecipare alla selezione. La prima scrematura è stata fatta da una commissione nominata dalla Fondazione e composta da Daniele Jallà di Icom, Antonio Natali, ex direttore degli Uffizi di Firenze e Guido Guerzoni, professore dell'Università Bocconi di Milano.

Scrematura che ha portato ad inidividuare i cinque profili ideali. L'incarico sarà di cinque anni, a tempo determinato, e il compenso «verrà deciso in base al profilo che verrà scelto», recita il bando. Il direttore di Palazzo Madama ha il compito di promuovere l'attività del museo rispetto sl pubblico e all'attività nelle scuole. Tra gli obiettivi anche quello di «mettere a punto un programma innovativo per la collezione permanente e per le mostre e l'attività temporanee». I colloqui sono in corso ed entro febbraio si scioglierà il nodo. Di sicuro il direttore dovrà anche confrontarsi con l'ex numero uno, Pagella, che ora è diventata la vicina di casa. Ieri la commissione Cultura del Comune, guidata da Luca Cassiani, ha visitato la mostra su Matisse a Palazzo Chiablese, un pezzo del Polo Reale. «Le mostre proseguiranno», ha spiegato la direttrice che ha confermato che in primavera verrà aperto l'ingresso da corso Regina Margherita attraverso i giardini reali rimessi a posto.

Dove verranno ospitate le future mostre? Dipende da come verrà riorganizzata la logistica del Polo e dove verranno concentrati gli uffici. Sarà uno dei temi del primo consiglio di amministrazione del Polo Reale, ribattezzato Musei Reali.

Collocare gli uffici a Palazzo Chiablese, sacrificando lo spazio mostre e recuperando aree nella Galleria Sabauda, all'interno della manica di Palazzo Reale, oppure trovare un'altra sistemazione e tenere lo spazio libero? Quest'ultima soluzione farebbe piacere anche alla Città e all'assessore alla Cultura di Torino, Maurizio Braccialarghe, che ha fame di spazi per le mostre.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news