LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LIGURIA - Parchi, la Regione elimina i presidenti "Uno solo per tutti"
di MICHELA BOMPANI
31 gennaio 2016 LA REPUBBLICA



L' assessore regionale ai Parchi Giacomo Giampedrone mette in chiaro che l'obiettivo della riforma non la razionalizzazione, ma un rafforzamento della governance dei parchi, perch le risorse sono sempre meno e, con uno staff centrale molto operativo, riusciremo ad attingere a finanziamenti Ue da destinare alle aree. E prosegue: I direttori dei parchi rimangono, cos come la parte tecnico-amministrativa, a garantire l'interesse e l'unicit di ciascun territorio. Ci sar comunque un periodo di passaggio, in attesa dell'entrata in vigore della riforma: imminente la nomina del presidente del Parco di Portofino - annuncia Giampedrone - con la nuova norma presupponiamo periodi transitori in cui i presidenti esauriranno l'incarico.

E l'organizzazione centralistica del sistema funziona gi se Giampedrone affonda sul presidente del Parco di Montemarcello Magra e Vara, Francesco Pisani. Gliel'ha scritto nero su bianco su Facebook. Quella la porta. E la porta si aprir tra due mesi, quando il mandato di Pisani scadr. E ribadisce: Pisani presidente di un parco regionale, la Regione il suo interlocutore, se non vi si riconosce, per differenze politiche, lui del Pd, allora si dimetta. E comunque, il presidente Toti, posso pure anticipare la notizia, non lo rinominer .

Dura la reazione del Pd, all'attacco dell'assessore regionale: Giampedrone minaccia su Facebook di licenziare il presidente del Parco con un'arroganza inaudita, crede di essere Napoleone e invece "soltanto" un semplice assessore regionale attaccano i consiglieri regionali Pd, Raffaella Paita, capogruppo, e Iuri Michelucci - pensa che chi non ha la sua stessa posizione politica, non possa ricoprire incarichi istituzionali .

A scatenare la reazione dell'assessore Giampedrone, stata una richiesta. Annettere due aree di grande pregio di Ortonovo (con il sito archeologico di Luni) e Castelnuovo (la zona umida "Il padule") all'areale del Parco, un procedimento che per la Regione ha rigettato proprio nei giorni scorsi. Per la precisione, per Ortonovo, il "no" arrivato nel 2014, con la giunta precedente - chiarisce Giampedrone, che figlio del primo presidente del Parco di Montemarcello, Angelo Giampedrone - e per Castelnuovo, gli Affari giuridici della Regione hanno chiarito, e certo la politica non c'entra, che il procedimento scelto, la modifica statutaria del parco, non sufficiente. Perch occorre una modifica del piano del Parco, con passaggio in consiglio regionale. una regola sacrosanta che i consigli comunali non possano modificare i confini di un parco.

Non si aspettava la doccia fredda del veto degli uffici regionali, invece, il presidente del Parco, Francesco Pisani: Un improvviso cambio di rotta della Regione, rispetto a quasi un anno fa, all'inizio dell'iter. Inserire queste aree cos pregiate nell'area del Parco significava garantirne la salvaguardia accedendo a fondi europei. Dichiarazioni che hanno fatto inferocire Giampedrone, gi sindaco di Ameglia: Se non condivide le nostre idee, se ne va, visto che percepisce anche uno stipendio dalla Regione. Quello che gli hanno indicato gli uffici non certo un parere politico, ma tecnico .



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news