LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TERAMO - Castello, tra un mese via ai lavori
Gennaro Della Monica
09 febbraio 2016 IL CENTRO

È tutto pronto per l'avvio dei lavori di recupero del castello

Entro un mese sarà aperto il cantiere affidato dal Comune alla ditta Fracassa e per il varo dell'intervento da 2,1 milioni di euro stanziati dalla Regione arriva in municipio il governatore Luciano D'Alfonso. «Non sono un cerimoniere, faccio l'amministratore», chiarisce, «voglio mettermi gli stivali per intervenire dove ci sono problemi». Il presidente, insomma, intende verificare sul campo i progressi di un'opera che ritiene strategica. «Il castello è uno degli edifici faro di questa città», osserva, «perché contribuirà ad aumentarne l'attrattiva culturale». D'Alfonso sottolinea che «qui non si sta facendo la fognatura di Lettomanoppello», per cui il cantiere richiede attenzione e sollecitudine. «Non c'è capitolato che tenga», scandisce, «serviranno discrezionalità e collaborazione, il contrario di burocrazia». L'invito rivolto al responsabile del procedimento è esplicito: «Dispiegati con una funzione sartoriale perché il cantiere abbia una vita scorrevole». Il primo riscontro, relativo ai tempi di conclusione della procedura di appalto, è positivo. «Siamo riusciti a rispettare la tabella di marcia per l'individuazione dell'impresa», fa notare il governatore, «non tutte le pubbliche amministrazioni lo fanno». Merito dell'organizzazione regionale che ha abbattuto i ritardi nelle procedure e dello «spirito di collaborazione interistuzionale». A far risaltare il rispetto della tempistica dettata dalla Regione è anche il sindaco Maurizio Brucchi. «Abbiamo corso», spiega, «gli uffici si sono impegnati al massimo, siamo arrivati all'aggiudicazione dell'appalto e manca poco per l'avvio dei lavori». Il primo cittadino tiene a evidenziare il buon rapporto instaurato con D'Alfonso: «Tutte le volte che ho alzato il telefono per chiedere il suo aiuto, l'ho ricevuto». Allo stesso tempo, però, non dimentica il ruolo del passato governo regionale, guidato da Gianni Chiodi, nello stanziamento dei fondi per il castello. Il contributo fu congelato dalla nuova giunta subito dopo le elezioni e Brucchi menziona anche l'impegno dei consiglieri teramani di centrodestra per tenerlo comunque vincolato all'intervento previsto. «Con il recupero del castello», ricorda, «completeremo Cult, il percorso culturale concepito dal sindaco Chiodi e dall'assessore Mauro Di Dalmazio». Ai 2,1 milioni di euro regionali si sono aggiunti i 600mila euro stanziati sempre per il castello dal governo. A gestire il finanziamento però in questo caso sarà la sovrintendenza. «Avrei preferito che la somma fosse stata assegnata al Comune per completare l'intervento programmato», rivela Brucchi, «ma apiremo un tavolo tecnico per studiare come utilizzarla». Il sindaco ricorda che la priorità indicata al ministro dei Beni culturali Dario Franceschini è il recupero del teatro romano, a cui il governo dovrebbe contribuire con 1,5 milioni di euro, e sollecita D'Alfonso a sostenere sia questa richiesta che l'impiego coerente con il progetto appaltato degli ulteriori fondi per il castello. Il governatore coglie la palla al balzo e promette il suo intervento nei confronti del ministro per far in modo che i 600mila euro abbiamo una «destinazione funzionalissima» all'intervento appena varato.




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news