LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia. La città del Vantini e i tesori ritrovati
Corriere della Sera - Brescia 19/3/2016

La casa del conte Tosio come non l’avete mai vista: una casa-museo difficilmente aperto al pubblico. È uno dei venticinque tesori che oggi e domani i bresciani ritroveranno grazie alle giornate di primavera del Fai. A Brescia protagonista sarà la città disegnata da Rodolfo Vantini.

La contessa coltivava erbe aromatiche sul terrazzo. Lui e la sua archistar, intanto, disegnavano caminetti e sale di specchi per il busto di Eleonora d’Este. Nelle stanze private del conte Tosio e di sua moglie si entrava da un passaggio segreto, in un corridoio con finti stucchi: al primo piano del loro palazzo, gli inquilini erano Raffaello, Hayez, Canova e Moretto. Macchine da scrivere, cellophan, la polvere sui divani di velluto: fino a qualche settimana fa, nell’acolva, nel boudoir e nella sala ovale c’erano calcinacci e roba da ufficio che nessuno usava più.

Hanno passato la cera: a palazzo Tosio, «la più bella dimora neoclassica della nostra città» come dice il presidente dell’Ateneo Sergio Onger, è arrivata la primavera. Il garden club ha messo rose e sempreverdi nel giardino e la fondazione Ugo Da Como ha passato stracci e macchine lavapavimenti: la casa disegnata arredata da Rodolfo Vantini è pronta ad accogliere i suoi ospiti.

Aria, almeno per due giorni: si spalancano le porte del palazzo e di luoghi dimenticati, a volte chiusi nei calcinacci dell’abbandono o diventati uffici. Oggi e domani c’è l’edizione numero 24 delle Giornate di primavera del Fai: il fondo e i suoi 1120 volontari, inclusi gli studenti-ciceroni, aprono al pubblico 25 beni, 8 in città il resto in provincia da Chiari a Ponte di Legno, e organizzano 13 eventi collaterali in 48 ore. La primavera sboccia nelle architetture del Vantini: nella Spoon river al cimitero monumentale, al Municipio di Rezzato, alla Tomba del Cane, nella chiesa parrocchiale di San Martino a Gargnano o sotto i timpani dell’ospedale di Travagliato. L’esercito di guide e ciceroni saranno anche a palazzo Tosio che ancora aspetta il restauro: per rifare tetti e impianto elettrico ci vogliono circa 400 mila euro. «La nostra priorità è la Pinacoteca, ma una volta aperta al pubblico cercheremo i fondi anche per questo luogo» ha fatto sapere il vice sindaco Laura Castelletti. Brescia Musei ha riportato il conte e i suoi vasi cinesi al loro posto: il ritratto, nei depositi della Loggia dal 1953, ora è appeso nel salone dov’era sempre stato. Ma sulla mappa del Fai, anche la casa, le chiese e i sepolcri disegnati dalla matita dell’architetto neoclassica. Esempi sparsi: villa Brozzoni, la fontana Porcellaga, o il Lazzaretto di, Salò. «Sarà la festa della bellezza» ha detto Federica Martinelli, capo delegazione del Fai di Brescia.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news