LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia. L’esercito della bellezza cerca nuovi siti
A. T.
Corriere della Sera - Brescia 19/3/2016

Dall’ex tribunale alla Sala dei Cavalieri, le idee del Touring per aprire i palazzi

Divise: nessuna. Gradi: neppure. Sono armati solo dei depliant: l’esercito della Bellezza (i volontari del Touring Club) ha puntato un nuovo obiettivo. Il Club di Brescia ha spedito alla Loggia una proposta: vorrebbe aprire un altro palazzo, il quarto in città, al pubblico. All’assessore all’Urbanistica Michela Tiboni sono arrivati almeno tre indirizzi: il Duomo Vecchio, palazzo Colleoni, l’ex tribunale, e la Sala dei cavalieri, in Broletto, 120 metri quadri di affreschi duecenteschi restaurati dal Comune.

Risposte per ora nessuna. Ma la Loggia potrebbe decidere entro il 4 aprile, giorno in cui il sindaco Emilio Del Bono consegnerà un’onorificenza ai 115 volontari del Touring di Brescia. Dal 2010 a oggi, quando è arrivata in città l’iniziativa “Aperti per voi”, il Club ha aperto alle visite tre posti: palazzo Martinengo e la chiesa di Santa Maria della Carità, entrambi in via Musei, e quella di San Giorgio, di proprietà della Provincia.

Dati aggiornati all’anno scorso: in cinque anni, le guide hanno spiegato architetture barocche, volte a tutto sesto e antichi palazzi a oltre 100 mila turisti. L’idea di mettere l’esercito della bellezza ai turni forzati (fino al 25 marzo accoglieranno gli ospiti anche alla mostra sul trasporto «In carrozza!», allestita allo Urban Center) aveva iniziato a girare già a febbraio 2015: quando Irina Martinotti Banzola, viceconsole del Tci, aveva confessato che il Club stava pensando a un altro posto in cui mettere le proprie guide ma che non era ancora stato firmato nessun accordo con il Comune (i volontari di Brescia sono tra i più numerosi in Italia).

Con la Loggia è stato fissato un appuntamento la scorsa settimana: il Club è arrivato con la lista di preferenze ma è ancora tutto da decidere. Scocciature da considerare: a palazzo Colleoni potrebbero arrivare nuovi inquilini, il sindaco pensa di farci una casa delle associazioni. E gli spazi sarebbero troppo ampi da gestire per i volontari: potrebbero occuparsi solo di qualche stanza.

La Sala dei Cavalieri, affrescata con i ghibellini incatenati, crocifissioni e la pace di Berardo Maggi e restaurata con un costo da quasi un milione di euro, è stata aperta anche dal Fai in qualche sabato sporadico, ma ci sono problemi di accesso che andrebbero risolti e in ogni caso le visite potrebbero essere per un gruppo ristretto di persone. La scelta, comunque, spetta alla Loggia: l’assessore Tiboni potrebbe offrire all’esercito della Bellezza anche altre destinazioni.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news