LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

POLEMICHE / L’ ARCHITETTO CONTRO TUTTI SUL PROGETTO DI RECUPERO DELLA CASA PATERNA DI CARMELO BENE
Luca Fiocca
Lecce Cronaca, 14/02/2016

Non mi creano più meraviglia le polemiche apparse sui quotidiani di tutta Italia, dovute alla pubblicazione del progetto di recupero della casa paterna di Carmelo Bene, perché la situazione che si è venuta a creare è lo specchio dell’immobilismo e del pantano in cui versa il Bel Paese.

La nostra mentalità tradizionalista e conservatrice, unita alla poca lungimiranza, voleva vedere imbalsamata, o, meglio, mummificata la suddetta dimora al fine di farla divenire un contenitore culturale di non precisata specie.

Dispiace che queste considerazioni arrivassero proprio da coloro che dovrebbero essere i portavoce di un grande rinnovamento, di una rinascita culturale ed economica.

Invece con superficialità e leggerezza, senza nulla conoscere di un recupero innovativo e audace, sentenziano proposte al limite della ragione. Inconcludenti e prezzolati, vorrei vedere cosa farebbero oggi con la casa di Bene, quello che fanno (anzi non fanno) con tutti i beni architettonici italiani (che vorrebbero vendere per fare cassa tra l’altro).

In particolare Vladimir Luxuria che dall’alto della sua vasta e smisurata cultura, sembrava godere di un filo diretto con i trapassati tanto da affermare, parole sue, che ‘Carmelo Bene si stesse centrifugando nella tomba’, invece di fermarsi a riflettere sull’aspetto meritocratico di un’opera ardita. Prima di giudicare, Vladimir Luxuria avrebbe dovuto avere l’umiltà di andare a leggere le entusiastiche recensioni scritte a riguardo dell’operato professionale del sottoscritto. Si aggiunse poi al coro, rincarando la dose, anche Carla Fracci, che farebbe bene, a mio modesto avviso, a ricalzare le scarpette da punta al fine di allietarci con un pas de deux.

I soliti perbenisti, finti moralisti, idealizzano falsamente la cultura, cercando di farla apparire come qualcosa di ultraterreno, da non sporcare col business del vile denaro. Mi piacerebbe sapere questi signori da dove ricavano le sostanze per campare o se vivono di aria e ..cultura!!!

Per non parlare poi di Raffaella Baracchi e Salomè Bene che sin dal primo momento hanno minacciato diffide nell’eventualità di utilizzo del nome di Carmelo Bene o della creazione di un museo a lui dedicato. ‘Che non si offuschi tutto ciò che concerne l’Arte con altri interessi che purtroppo ledono la società odierna’, ha sbottato Salomè Bene davanti alla platea del Premio Targa 2012, forse dimenticando che il sommo Maestro richiedeva un cachet di 30 milioni di lire a serata negli ultimi anni della sua brillante carriera…

Non fu il ladrone, né il fanatico, né il bestemmiatore a porre il suggello alla distruzione che essi stessi avevano operato; la guerra, la collera, il terrore avrebbero potuto imperversare oltre ogni limite, e quei poderosi muri sarebbero risorti, e quegli agili pilastri sarebbero cresciuti di nuovo da sotto le mani dei distruttori. Ma non poterono risorgere dalle rovine di quella verità che essi stessi avevano violato.

Ma non bastava tutto questo, no giammai! Doveva pure intervenire la nuova proprietà per far peggio con un colpo di scena: liquidare il progettista, sostituendosi all’architetto ed arrogandosi la presunzione di apportare inopportune modifiche. Della serie ‘faso tuto mi’.

Più che distrutto, è stato profanato lo spirito del progetto. Palpitava in esso l’anima di Carmelo Bene, anima che non abbandona i monumenti se sopravvive qualcosa al suo posto. Quest’anima è stata spenta; ma come fosse la vendetta d’un nume, tra le mani dei sacrileghi quel monumento rimarrà freddo e scolorato come una statua di sale…


http://www.leccecronaca.it/index.php/2016/02/14/polemiche-l-architetto-contro-tutti-sul-progetto-di-recupero-della-casa-paterna-di-carmelo-bene/


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news