LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un ponte sull'Arno iper-moderno: le immagini del progetto della Normale
Pisa - 18/03/2016





Un centro internazionale per la ricerca sulle origini del cosmo e della vita, per la diffusione della cultura scientifica, ma anche un’opera avveniristica di grande impatto e valore per la città di Pisa, unica nel suo genere in Italia. Un’infrastruttura di eccellenza per la ricerca di eccellenza. È il progetto Origins’ Bridge, che prevede la realizzazione di un ponte pedonale sul fiume Arno nella zona est della città. Il ponte, oltre a collegare il viale delle Piagge al lungarno Guadalongo, nasce come centro di ricerca e sistema integrato per la divulgazione scientifica basata su tecnologie digitali innovative. Ospiterà dunque non solo laboratori, ma anche spazi pubblici dedicati alla cultura scientifica e all’aggregazione.

Alla Scuola Normale, partner del progetto insieme ad Anci Toscana, è stato presentato quest’oggi lo studio di fattibilità, in attesa della firma del protocollo d’intesa con Regione Toscana e Comune di Pisa, primo passo fondamentale per dar vita all’Origins’ Bridge. Presenti, tra gli altri, il direttore della Normale Fabio Beltram, il professor Andrea Ferrara, il sindaco Marco Filippeschi e i rappresentanti di Arcotecnica Group che hanno presentato il progetto

«Sarà come un carapace con la testa aperta verso il centro SMS delle Piagge - ha spiegato l'architetto Paolo Viola - non sarà esattamente perpendicolare al fiume ma inclinato. Il lato che si affaccia alla città sarà panoramico, mentre il lato a monte è una terrazza. Fino a quattro piani con laboratori, aule, bar e ristorante, auditorium». L’infrastruttura sorgerebbe in una zona della città di Pisa, quella delle Piagge, già interessata da strutture di promozione culturale, come la Biblioteca comunale e il Centro espositivo San Michele degli Scalzi. L’Origins’ Bridge si innesta quindi in un solco già tracciato; tuttavia, la natura iper-moderna di centro scientifico “sospeso” sul fiume ne farà un’opera del tutto innovativa a livello mondiale. Nello studio di fattibilità, che la società Arcotecnica ha illustrato all’evento di presentazione, i lati del ponte pedonale sostengono due edifici che si estendono in senso longitudinale e in mezzo ai quali si trova un attraversamento pedonale. L’opera vuol così richiamare ponti storici italiani come Ponte Vecchio a Firenze o il Ponte di Rialto a Venezia.

Un edificio del ponte ospiterebbe Origins’ Lab, ovvero laboratori per lo studio dell’origine del cosmo e della vita. Un secondo edificio è destinato a un sistema integrato di divulgazione scientifica, con sale conferenza, multimediali, spazi espositivi e d’incontro, bookshop. Non mancherebbero bar, punti di ristorazione e aggregazione a disposizione dell’intera città e dei suoi visitatori. Origins’ Bridge sarà una struttura eco-friendly, avveniristica nel progetto, nei materiali e nella gestione energetica e dei rifiuti. I passi successivi allo studio di fattibilità sono la realizzazione di una variante urbanistica al piano regolatore del Comune di Pisa, per la quale saranno acquisiti i pareri delle varie autorità di tutela del territorio e dell’alveo fluviale. E immediatamente a seguire, un’intensa attività di fund raising per convogliare sul progetto i capitali necessari. La prima stima dell'investimento necessario per la realizzazione è di 15 milioni di euro

http://www.pisainformaflash.it/notizie/dettaglio.html?nId=26234


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news