LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Degrado villa Massimo "Stop al baby-parking restaurate il verde"
LORENZO D'ALBERGO LAURA SERLONI
19 marzo 2016 la Repubblica




SI SCRIVE l'epilogo della vicenda di Villa Massimo. Dopo anni di esposti, ricorsi, opposizioni, guerre in tribunale tra avvocati, il Tar boccia il progetto di un baby parking nella pineta. L'idea era quella di realizzare nell'area verde sulla Nomentana una sorta di asilo nido a ore di 400 metri quadrati con giostre, ludoteche e toilette con fasciatoi.

Il parco, abbandonato al degrado e chiuso al pubblico, è stato vittima di una battaglia durissima tra il Municipio — favorevole al progetto — e i comitati dei residenti, ferventi detrattori dell'iniziativa. In mezzo la Dafi, la società alla quale era stata affidata la gestione di Villa Massimo. La sentenza ruota attorno al vincolo della Soprintendenza che tutela il parco e quindi in quell'area non sarà ammessa nessuna edificazione, ma dovranno essere ripristinate le alberature. «Il lay out del progetto (le destinazioni d'uso e i manufatti sono privi delle autorizzazioni...) — scrive il Tar — presenta un sistema di recinzioni e di percorsi non coerente con le caratteristiche originarie del parco, tutelato come pineta e derivante dal frazionamento dell'originaria Villa Massimo. I manufatti previsti, le parti pavimentate, i percorsi gli arredi e le recinzioni costituiscono un insieme di elementi che interferiscono con la natura di giardino e di bosco del luogo». Così si «esprime parere negativo al progetto presentato che rappresenta una alterazione sostanziale dei caratteri vincolati del luogo ». Il Tar resta dunque «in attesa di un progetto di restauro e recupero del giardino, comprensivo di una ricerca storica, del rilievo dello stato dei luoghi, che non solo individui l'originale modellamento del terreno con i percorsi e le aiuole, ma anche le specie arboree, gli arredi e elementi storicamente comprovati descrivendone lo stato che hanno caratterizzato l'uso pubblico di questo parco ». Decade ogni concessione. Villa Massimo deve restare solo un parco.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news