LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Verona, Castelvecchio. Il pd: al museo la sicurezza era carente
L.A.
Corriere del Veneto - Verona 24/3/2016

Secondo il Pd «adesso è provato oltre ogni dubbio che le misure di sicurezza al museo di Castelvecchio erano insufficienti ed avevano delle pecche gravi, denunciate anche dai dirigenti di palazzo Barbieri, come noi avevamo detto fin dall’inizio».

Bertucco e La Paglia: «Avevamo ragione dell’inizio, infatti si farà anche una commissione ad hoc»

VERONA «Bene che si cominci finalmente a reagire, ma adesso è provato oltre ogni dubbio che le misure di sicurezza a Castelvecchio erano insufficienti ed avevano delle pecche gravi, denunciate anche dai dirigenti di palazzo Barbieri, come noi avevamo detto fin dall’inizio».

Dopo la decisione del sindaco Flavio Tosi di andare avanti con la denuncia contro Securitalia, il Partito Democratico riparte all’attacco sulla clamorosa rapina del novembre scorso. E spiega che «nella sua conferenza stampa (vedi il Corriere di Verona di ieri, ndr ) il sindaco Flavio Tosi ha omesso di dire una cosa molto molto importante, seconda per ordine di priorità forse soltanto al ritrovamento dei quadri, ovvero che le misure di sicurezza sui siti d’arte comunali verranno finalmente potenziale».

Il capogruppo Michele Bertucco e la consigliera Elisa La Paglia sottolineano come la notizia emerga anche «da una relazione degli uffici comunali del settore Patrimonio, su cui la giunta ha espresso il 17 febbraio scorso il suo parere positivo, e nella quale si rintracciano inoltre altri dettagli utili a farsi un’idea più precisa di come sono andate realmente le cose quella fatidica sera».

E come sono andate le cose, in quella drammatica sera?

Bertucco e La Paglia rivelano che «i dirigenti del Patrimonio del Comune di Verona scrivono infatti che è stata opportunamente attivata una verifica più scrupolosa per determinare le migliori condizioni di vigilanza degli immobili comunali; che nel prossimo contratto si farà in maniera che “le richieste di vigilanza possano essere maggiori rispetto al passato” e che di conseguenza occorreranno stanziamenti maggiori, peraltro – ricordano i due esponenti del Pd - già disposti dal Consiglio comunale nella seduta straordinaria del dicembre scorso su mozione delle minoranze». La relazione presentata in giunta prevede tra l’altro «una apposita commissione con il Direttore Generale e i dirigenti competenti per aiutare i responsabili degli uffici ad individuare le più efficaci misure di sicurezza, anche nuove rispetto al passato, da richiedere nel bando».

Di qui l’ulteriore commento di La Paglia e Bertucco.

«Finalmente – dicono - si comincia a reagire, il che ci sembra il minimo sindacale dopo quanto successo. Per dare un’idea dell’utilizzo delle risorse comunali, - aggiungono polemicamente - basti dire che sul progetto di ruota panoramica sono stati messi al lavoro ben otto dirigenti comunali…E vogliamo anche ricordare l’assoluta necessità di adeguare i sistemi di sicurezza alle tecnologie moderne, negli anni diventate sempre più accessibili economicamente, nonché – proseguono - la necessità di adeguare l’assicurazione sulle opere, il cui valore oggi è noto anche all’altra metà del mondo che prima del furto avrebbe potuto ignorarlo, mentre è indispensabile agire non per blindare i siti ma per renderli visitabili e visitati per il maggior numero di ore possibili, aumentando dunque il personale addetto alla cura. Questa è la migliore garanzia di sicurezza che possiamo ideare».Infine, una recriminazione, legata allo scontro in atto tra palazzo Barbieri e l’Agenzia che avrebbe dovuto assicurare la sicurezza di quell’immenso patrimonio artistico: «L’unica pecca di questo piano – concludono infatti Michele Bertucco ed Elisa La Paglia - è che, sempre stando al parere degli uffici, non sarà possibile rescindere il contratto con Sicuritalia prima di aver definito la questione della sorveglianza degli uffici giudiziari attualmente ancora in carico al Comune in via transitoria».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news