LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE-Protestano a Firenze i «restauratori ombra» dell'Opificio delle Pietre Dure
Tina Lepri
www.ilgiornaledellarte.com, 24/03/2016

Non incrociano le braccia ma lavorano più ore senza chiedere il compenso


Da una settimana i «restauratori ombra» dell'Opificio delle Pietre Dure di Firenze, professionisti con anni di esperienza ma senza inquadramento né riconoscimento della loro professione, protestano al contrario. Non incrociano le braccia ma incrementano le ore di lavoro senza chiedere la remunerazione. Alla base del loro dissenso c’è «la richiesta di un effettivo riconoscimento della loro posizione professionale prima delle nuove assunzioni del Mibact», per non mettere a repentaglio tutta l’esperienza maturata nel settore di Beni culturali e non vedersi collocati in una situazione di grave disagio.

All’Opificio delle Pietre Dure circa la metà degli operatori che restaurano e curano importanti opere d’arte, dal Beato Angelico a Donatello, da Giotto a Raffaello, sono professionisti del restauro inquadrati però come «assistenti tecnici» da oltre 15 anni. Molti di loro sono anche risultati idonei a concorsi interni al Mibact, che però continua a bloccarli. Il ministro Dario Franceschini ha più volte annunciato un concorso straordinario per l’assunzione di 500 funzionari. Al concorso dovrebbero partecipare almeno 50 esperti tecnici, tra cui anche alcuni restauratori dell’Opificio fiorentino dove ci sono dipendenti che aspettano da anni l’inquadramento adatto al lavoro che svolgono. «La protesta non è contro le nuove assunzioni», dichiarano i lavoratori; chiedono però che venga prima regolarizzata la loro posizione per non essere ulteriormente impoveriti nella loro professionalità.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news