LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La soprintendente: mai ricevuto il piano per i tornelli a S.M.Novella
10 aprile 2016 la repubblica


LE Ferrovie aspettano l'ok della soprintendenza, ma la soprintendenza aspetta un progetto dalle Ferrovie, in questo caso dalla controllata Grandi Stazioni. Il cane che si morde la coda è l'impasse in cui sono caduti i tornelli fissi ai binari della stazione di Firenze Santa Maria Novella. Promessi fin dal novembre 2015 ma non ancora realizzati. La soprintendente Marino: «Aspettiamo il progetto».

LE FERROVIE aspettano l'ok della Sovprintendenza, ma la Soprintendenza aspetta un progetto concreto dalle Ferrovie, in questo caso dalla controllata Grandi Stazioni. Il cane che si morde la coda è l'impasse in cui è caduta la costruzione dei tornelli fissi ai binari della stazione di Firenze Santa Maria Novella. Promessi fin dal novembre 2015, ma non ancora realizzati. «Da parte nostra non c'è nessun passo indietro – ha spiegato Ferrovie – ma aspettiamo le autorizzazioni di chi gestisce la tutela architettonica della stazione». E cioè la soprintendente ai beni architettonici Alessandra Marino che, però, rispedisce le lungaggini al mittente: «Ad oggi ci sono stati incontri, ma non c'è stato presentato nessun progetto, prima di rilasciare qualsiasi via libera abbiamo la necessità di avere tutte le specifiche tecniche». Insomma, l'azienda di trasporti è in attesa di una decisione, mentre la soprintendente Marino attende i dettagli: «Ci sono stati illustrati gli schemi generali, sono stati fatti vedere rendering in cui viene replicata la tipologia delle barriere installate a Milano e Roma ma nient'altro». Così mentre proprio a Milano Centrale e Roma Termini i varchi già sono in funzione da tempo, a Firenze, almeno per ora, avranno ancora lunga vita le transenne mobili poste tra l'altro, ha denunciato la Fit Cisl, «solo a protezione dei binari dell'alta velocità ». I tornelli fissi sarebbero dovuti essere installati in stazione entro i primi tre mesi del 2016, come aveva annunciato lo scorso dicembre l'ad di Grandi Stazioni Paolo Gallo. Per la prima volta se ne parlò nell'estate del 2014 durante la battaglia contro i facchini abusivi che in stazione molestavano i passeggeri chiedendo soldi sia alle macchinette self service che sui treni fermi ai binari. Ma cosa blocca ancora tutto? La stazione di Santa Maria Novella è la quarta in Italia, da qui ogni giorno transitano circa, secondo la Cisl, 300 mila viaggiatori, sia pendolari dei treni regionali che passeggeri e turisti che si spostano con l'alta velocità. Ma è anche uno scalo storico, tutelato dallo Stato, gioiello anni '30 progettato dall'architetto pistoiese Giovanni Michelucci. Per aggiungere i tornelli, dunque, servono autorizzazioni architettoniche. «Da parte nostra c'è volontà e impegno – ha spiegato Ferrovie – nessun abbandono del progetto. La difficoltà sta nell'inserire un'infrastruttura che porterà alla creazione di varchi in una stazione con vincoli storici e monumentali». A Milano Centrale, ad esempio, i tornelli sono pareti trasparenti di vetro policarbonato presidiati da personale della protezione aziendale di Fs. Qui a Firenze «ci deve essere presentato ufficialmente un progetto con indicazioni tecniche con cui capire come i varchi si appoggino a terra, come vengano alimentati e da dove provenga l'elettricità – spiega Marino – la stazione ha un'architettura importantissima che deve essere tutelata». Tra le prime ipotesi avanzate c'era anche quella di utilizzare cancelletti, come quelli presenti sul lato via Valfonda, invece dei tornelli. «Ogni stazione ha la sua spazialità – spiega la sovrintendente Marino – bisogna presentare un progetto legato al contesto. Non appena sarà presentato, noi lo valuteremo ». I tornelli fissi, comunque, saranno posti sicuramente a tutti i binari della stazione fiorentina e non solo a quelli dell'alta velocità come avviene ora con le barriere mobili. «Non possiamo abbassare la guardia – è stato il grido d'allarme della Cisl che ha riacceso l'attenzione sui tornelli – ma anzi rilanciare il progetto sicurezza della stazione».

(g.a.)




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news