LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Affittopoli, Bellenger: via gli "abusivi"
STELLA CERVASIO
10 aprile 2016 la repubblica





ALLOGGI demaniali nei più affascinanti monumenti di Napoli. Il problema è all'attenzione delle soprintendenze da anni. Non sempre sono riuscite a risolverlo.

Per esempio, a Capodimonte il direttore Sylvain Bellenger ha convocato subito tutti gli occupanti degli appartamenti della Palazzina dei Principi, quelli che vivono negli appartamenti che furono della duchessa d'Aosta. Tre coppie di anziani che pagano non un affitto vero e proprio, ma una somma "a sanatoria" dell'occupazione, che il direttore francese definisce abusiva. «Speriamo di ristabilire una situazione accettabile per il progetto che abbiamo di usare la Palazzina per riunire gli uffici della direzione amministrativa - spiega Bellenger - noi che ci lavoriamo non abbiamo neppure un luogo dove riunirci, dobbiamo farlo in biblioteca o nel mio ufficio, dove non lavoro da solo ». Le tre famiglie non sembrano intenzionate a lasciare gli alloggi, anche se ormai sono in cattive condizioni. «L'altra notte nella Palazzina sono entrati dei clochard e loro erano soli e hanno anche corso dei rischi», spiega il direttore. «Sono stati eseguiti lavori abusivi che hanno cambiato il volto dell'edificio. Al posto di una galleria, delle stanze, una cucina in un salone. I pavimenti storici sono andati distrutti».

Non si dormiva, su questo problema. Questioni annose sono arrivate a definizione in momenti diversi. E i fitti non sono mai stati tanto bassi da arrivare ai 3 euro della Reggia di Caserta. Ma in diversi momenti ci sono stati degli stop. La questione è delicata, perché riguarda tanto i dipendenti quanto persone in vista, e qualche erede di funzionari ministeriali del passato. Non negli ultimi tempi, però, i rallentamenti. Il Polo museale, competente per Certosa di San Martino e Sant'Elmo, Floridiana, Villa Pignatelli e Palazzo Reale, i monumenti dove (compreso Capodimonte, che però non fa parte dei musei amministrati) era intervenuto molto prima di Caserta, rallentata nei tempi per la ricerca di documentazione difficile da reperire. Archivi di altri tempi e altro personale, ormai in pensione. La gran parte degli sfratti era stata inoltrata, poi sono venuti i ricorsi. Uno dei primi giunti a sentenza riguarda la Floridiana. Subì ritardi e qualche perdita finanziaria, il vecchio progetto dell'allora soprintendente Nicola Spinosa di collocare un ristorante nella palazzina a cui si accedeva da via Cimarosa, a metà tra l'ingresso del parco e lo slargo della funicolare. La palazzina per un piano era occupata da un ex custode e sindacalista che due anni fa si accordò e permise al cantiere di andare avanti. Oggi i locali risultano divisi per ospitare il ristorante e sono stati realizzati i bagni. Lo sfratto è esecutivo e la palazzina sarà liberata presto per poter completare i lavori. Per quelli giustamente assegnati, e non "ereditati" senza più diritto, il Polo adeguerà il canone d'affitto, un lavoro che, seppure con pochi addetti, sta compiendo in questi giorni: la nota del ministero che chiedeva la riqualificazione delle tariffe da applicare agli inquilini risale al 2014. Altri alloggi demaniali per i quali il Mibact ha effettuato delle verifiche attraverso la soprintendenza archivistica, sono quelli assegnati a dipendenti dell'Archivio di Stato in appartamenti di Monte di Dio, in prossimità della Caserma Nino Bixio.

Palazzo Reale, le cui abitazioni furono occupate da soprintendenti e direttori di museo, ma anche da provveditori agli studi, ora sono libere. Al centro di un caso fino a due anni fa sono stati i locali occupati dalla Fondazione Premio Napoli. La soprintendenza di piazza Plebiscito sfrattò per morosità la Fondazione, il Tar le diede ragione, ma il Consiglio di Stato ribaltò la sentenza e lo sfratto fu sospeso nell'agosto 2014. Restano, tra le mura monumentali di piazza Plebiscito, a memoria di funzionari che ci hanno lavorato, i cosiddetti "assuntori di custodia", custodi con obbligo di prestazioni di servizio in cambio dell'alloggio.




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news