LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Verona. Arsenale, ripresentato il project. «In quattro anni restauro finito»
Lillo Aldegheri
Corriere del Veneto - Verona 13/4/2016

Italiana Costruzioni in commissione. Ma il Comitato dice no

VERONA. Due ore di confronto, a Palazzo Barbieri, sul nuovo progetto per il restauro dell’Arsenale. In sala, i vertici di Italiana Costruzioni, col presidente Attilio Navarra e l’amministratore delegato, l’ex prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro. Attorno a loro una piccola selva di tecnici e architetti, una folta delegazione del Comitato Arsenale, gli assessori Gian Arnaldo Caleffi ed Enrico Toffali. E, ovviamente, i consiglieri comunali membri della commissione.

La riunione era stata chiesta dal capogruppo del Pd, Michele Bertucco («un progetto così va presentato a Verona, non solo a Monza…») e ha visto la riproposizione di quanto era già stato illustrato a Villa Reale. Con alcune novità.

Si è parlato infatti anche di tempi (se tutto filasse liscio, si finirà fra 3 o 4 anni), di condivisione nel percorso (molto abili «politicamente» i vertici dell’azienda che hanno dichiarato la massima disponibilità verso proposte alternative, spiegando che «senza un grande consenso, un progetto così avanzato e complesso è difficilmente realizzabile»), di finanziamenti («la proposta è già stata asseverata da una banca», ha rassicurato Navarra), toccando anche il tema della viabilità circostante, su cui l’assessore Caleffi ha ipotizzato, una volta completato tutto, la creazione di una sorta di nuova Ztl, con la chiusura al traffico del lungadige.

Prudenti le prime reazioni da parte della minoranza, con Elisa La Paglia (Pd) a chiedere soprattutto che il Comune chiarisca le sue proposte per la parte di Arsenale che rimarrà ad uso pubblico, suggerendo anche una sorta di piano generale del settore museale a Verona. D’attesa anche il commento di M5S: «Personalmente – ha detto Riccardo Saurini – mi pare somigli un po’ troppo ad un centro commerciale, ma l’Impresa si è detta aperta al confronto, e io spero che lo sia nel modo più ampio possibile, a differenza di quanto fatto finora dall’amministrazione». Subito drasticamente negativo, invece, il giudizio del Comitato Arsenale, secondo cui «la proposta è architettonicamente la gemella di quella della Rizzani De Eccher…snatura il genius loci …aggiunge volumi nuovi e tocca altezze imbarazzanti… ha una copertura centrale funzionale soprattutto al centro commerciale e non si sa quale sarà la rendita delle attività di tipo privato».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news