LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Carrara, a Fantiscritti rinasce l’arco di Palmira
di Alessandra Vivoli
13 aprile 2016



Prove generali prima della partenza per Londra dell’opera ricreata dalla Tor Art dopo la distruzione ad opera dell’Isis



CARRARA. Hanno voluto fare una prova. Così come si fa a un abito. O, parlando di marmo, come si fa nel chiuso del laboratorio, per un pregiato pavimento a “macchia aperta”.

Ma si è trattato di una prova davvero suggestiva: a essere messo in piedi, nello scenario mozzafiato del piazzale di Fantiscritti, nel cuore delle cave apuane, è stato l’arco della città di Palmira. Un monumento che rinascerà grazie alla robotica e al valore aggiunto della ditta carrarese Tor Art e che, per qualche ora ha campeggiato fra le bancate di marmo.

«Abbiamo voluto provare a montarlo, per vedere se andava tutto bene: domani (oggi per chi legge) sarà spedito a Londra»: dicono Lorenzo Massari e Filippo Tincolini di Tor Art. È dalle Apuane dunque che parte la "sfida" all'Isis e alla sua violenza . Dalle immagini della distruzione della città Palmira, gioiello archeologico siriano patrimonio dell'Unesco, da parte dei miliziani jihadisti alla rinascita. L'antico arco del Tempio di Bel, attaccato lo scorso agosto dallo Stato islamico, verrà ricreato a Londra e New York e posizionato Trafalgar Square e Times Square. Il tutto sarà reso possibile attraverso l’alta tecnologia, anche apuana, che si è messa quindi al servizio della ricostruzione. Le immagini sono negli occhi di tutti. Il 20 maggio i miliziani dell'Isis hanno conquistato la città storica di Palmira, nella Siria centrale, dopo il ritiro dell'esercito di Bashar al-Assad. È stato l'inizio della distruzione di uno dei patrimoni dell'Unesco: il 19 agosto è stato decapitato il custode del sito archeologico Khaled Assad, il 30 è stato fatto saltare in aria il Tempio di Bel e il 5 ottobre l'Arco di Trionfo risalente a duemila anni fa.

Dalla distruzione alla rinascita. All'interno del progetto The Million Image Database intrapreso da The Institute for Digital Archaeology (IDA) per la tutela e la salvaguardia del patrimonio culturale mondiale, con il patrocinio dell'Unesco l’apuana Tor Art specializzata in robotica e scultura e nello studio della tecnologia applicata ai materiali da costruzione come marmi, pietre e metalli, in collaborazione con D-Shape società che opera nel campo della stampa 3d di materiali naturali, ha avuto il delicato compito di ricreare le opere di epoca romana distrutte a Palmira delle milizie. Per riuscire a ricreare copie perfette delle opere andate distrutte Tor Art ha iniziato il suo percorso di lavorazione dallo studio e dalla ricerca dei materiali impiegati in origine, fino all'utilizzo di avanzate attrezzature robotiche e di stampanti 3d necessarie per ridare una nuova vita alle opere. Tutto fino alle prove generali. In cava.

http://iltirreno.gelocal.it/massa/cronaca/2016/04/13/news/a-fantiscritti-rinasce-l-arco-di-palmira-1.13287979?ref=search


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news