LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA-Beni culturali: concorso per 500 professionisti (architetti compresi)
www.ediltecnico.it, 15/04/2016

500 posti a tempo indeterminato per professionisti da impiegare in attività relative alla tutela e alla valorizzazione del paesaggio e del patrimonio storico e artistico: entro il prossimo 30 aprile sarà pubblicato il concorso che consentirà a 500 professionisti di inserirsi nell’organico del Ministero dei Beni Culturali.
I profili richiesti e i requisiti di ammissione

La firma della bozza di decreto che dà il via alla procedura selettiva per l’assunzione dei professionisti è stata effettuata lo scorso 24 marzo dal Ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, e il Ministro della Pubblica Amministrazione, Marianna Madia. Si tratta di 500 posti a tempo indeterminato: ma quali sono i requisiti per accedere al concorso? I profili richiesti sono i seguenti: architetti, antropologi, archeologi, archivisti, bibliotecari, demoetnoantropologi, esperti di promozione e comunicazione, restauratori e storici dell’arte.

Per l’ammissione risulta necessario possedere la laurea specialistica o magistrale nelle discipline richieste per ciascun profilo professionale.

Per i laureati in architettura è necessaria:
- Ovviamente la laurea;
- L’abilitazione all’esercizio della professione;
- In ulteriore istanza gli architetti devono essere in possesso di specializzazione o master universitario di secondo livello di durata biennale in beni architettonici e del paesaggio, oppure dottorato nell’ambito dei beni culturali.

Per gli archeologi è necessario:
- Laurea in Archeologia, con diploma di specializzazione, dottorato o master universitario di secondo livello di durata biennale in materie attinenti al patrimonio culturale;
- Oppure, in alternativa, laurea in discipline relative ai beni culturali, con specializzazione in archeologia.


Come si svolgerà il concorso Beni culturali

Per ciascuno dei profili professionali sarà pubblicato sul sito istituzionale del Ministero dei Beni Culturali (entro il 30 aprile 2016) il bando di concorso contenente l’indicazione del numero di posti a concorso e la loro distribuzione regione per regione.

Le prove previste:
– Prova preselettiva (presumibilmente il 29 luglio 2016), con 100 domande a risposta multipla, di cui 10 in lingua inglese, relative ad elementi di diritto pubblico e amministrativo, e di diritto del patrimonio culturale, e nozioni generali sul patrimonio culturale italiano;
– Doppia prova scritta, una teorica e l’altra pratica, relative a materie indicate in ciascun bando;
– Prova orale, ovverosia un colloquio sulle materie oggetto delle prove scritte, con l’aggiunta di una conversazione in lingua inglese.


La polemica: l’esclusione dei geologi

Non manca la polemica: il Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi, Francesco Peduto, ha scritto al Ministro Franceschini, evidenziando la mancanza nel bando di una figura professionale di grande valenza sui temi dei beni culturali ed ambientali, come quella del geologo. A parere del Presidente dei Geologi, “diagnosticare i mali di un edificio monumentale spesso non basta a prolungarne la vita perché i problemi spesso potrebbero derivare da complicazioni di origine geologica”. L’auspicio di Peduto (e di tutta la categoria dei Geologi) è che sia la carenza all’interno del piano di assunzione”, introducendo nei profili del concorso anche il profilo professionale dei geologi.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news