LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

"Mulazzo capitale della cultura 2017"
19 aprile 2016 il tirreno



La proposta del sindaco emerso durante gli stati generali della cultura lunigianese promossi dal centro lunigianese di studi danteschi (Clsd) e in cui è stata sottoscritta la Carta di Mulazzo: idee e progetti per la valorizzazione del comune.


MULAZZO. Una Carta di Mulazzo, per valorizzare la sua cultura. È il documento sottoscritto da una miriade di associazioni operanti nel territorio, nato durante un incontro che si è tenuto al Museo “Casa di Dante in Lunigiana”. È qui che ha preso vita la convocazione degli Stati generali della cultura lunigianese promossi dal centro lunigianese di studi danteschi (Clsd), a cui hanno partecipato le maggiori associazioni culturali del territorio. Ed è sempre qui che è saltata fuori la proposta di candidare Mulazzo a “Capitale italiana della cultura 2017”.

Oltre al Clsd, rappresentato dal presidente Mirco Manuguerra, hanno partecipato: l’Accademia lunigianese di Scienze Capellini (La Spezia), rappresentata dal presidente, Giuseppe Benelli, l’associazione Manfredo Giuliani di Studi e ricerche lunigianesi (Villafranca), rappresentata dal fondatore e presidente, Germano Cavalli, il centro aullese di studi e ricerche lunigianesi (Aulla), rappresentato dal presidente Giuliano Adorni, il centro di formazione e cultura Niccolò V (Sarzana), rappresentato dal presidente,Egidio Banti, l’associazione culturale Apuamater (Massa), rappresentata dal presidente, Claudio Palandrani e molte altre associazioni. Per le istituzioni erano presenti il sindaco di Mulazzo, patrocinatore dell’evento, Claudio Novoa, Matteo Marginesi, consigliere del Comune di Bagnone, e Almarella Binelli, segretaria del club Unesco Carrara Marmi. Tra il pubblico, folto e qualificato, vi erano membri delle suddette associazioni e liberi intellettuali.

Tutti gli esponenti intervenuti sono stati concordi circa la necessità e l’urgenza che il mondo culturale della Lunigiana storica, finalmente rappresentato in ogni sua componente territoriale, prenda a operare in sintonia sui grandi temi generali utilizzando in modo sinergico le risorse messe oggi a disposizione dalla tecnologia digitale. Fine dichiarato è quello donare alla regione una piattaforma culturale condivisa su cui possa legittimamente affermarsi anche una istanza di unificazione amministrativa come Lunezia. In questa prospettiva, mentre il sindaco di Mulazzo annunciava la candidatura del borgo storico a Capitale italiana della cultura 2017, sono stati individuati alcuni ambiti di azione che, a partire dal breve periodo, vedranno attivarsi in comune collaborazione alcuni importanti “cantieri di lavoro”. Tre sono stati proposti dal Clsd e uno da Apuamater. È stato innanzitutto delineato il progetto di una enciclopedia della Lunigiana storica (marchio registrato) nella quale raccogliere tutte le voci relative al territorio in ogni campo del sapere, sia scientifico che umanistico.

L’idea è nata dall’esperienza positiva portata a compimento dal poeta Giovanni Bilotti, che ha curato la terza edizione a stampa della Storia della letteratura lunigianese, in corso di pubblicazione. Si parla di un progetto generazionale, un'opera aperta, nel senso che potrà essere continuamente ampliata e integrata ma che, a differenza di altre consimili già presenti sulweb, vedrà ogni voce certificata del dovuto rigore scientifico da una consiglio di redazione di altissimo profili. Altra proposta largamente condivisa è stata quella di un Pantheon del Genio lunigianese, dove i personaggi illustri della Lunigiana, che tanti contributi hanno offerto anche alla storia e alla cultura nazionale, possano essere degnamente ricordati e celebrati per i loro meriti indiscussi. Una terza proposta operativa è la creazione di un circuito di “Strade della cultura”, costituito da itinerari tematici in progetto o già realizzati atto a creare una rete sinergica tra comuni, operatori culturali e operatori turistici della regione. Un progetto che potrebbe portare alla creazione anche di una app.


Infine, un’ultima proposta: una collana editoriale di biografie di lunigianesi illustri vissuti e operanti tra la metà dell’Ottocento e la metà del Novecento. Prevista in volumetti di circa un centinaio di pagine ciascuno, la serie libraria costituirà il naturale implemento del Pantheon, dato che ne andrà a costituire buona parte del Book shop.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news