LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

“Modenesi” senza finanziamenti. Serve un milione. Un Consorzio che doveva donare fondi si è defilato. Ora si spera nell’Art Bonus
19 aprile 2016 LA GAZZETTA DI MODENA

FINALE. Rappresentava il simbolo di Finale e, dopo il 2012, è rimasta ugualmente un emblema, ma triste perché evocativo delle devastanti scosse di terremoto che, nel maggio di quell'anno, ne hanno modificato il volto per sempre.

La torre dei Modenesi, detta anche torre dell'orologio o Rocca piccola, aveva resistito a 800 anni di guerre e bombardamenti , fino a quando non si è sgretolata sotto il potere inesorabile delle scosse: la sua immagine nei giorni del sisma ha fatto il giro del mondo diventando l’emblema della tragedia. Per la ricostruzione di questo simbolo del centro storico sono state valutate alcune ipotesi. «Dopo la prima fase di recupero e selezione delle macerie - spiega l’ormai ex assessore alla cultura Massimiliano Righini - siamo entrati nell'ambito della progettazione, curata dall'architetto Luigi Cervellati. La torre non è ancora stata ammessa a qualche tipo di finanziamento. Il costo della ricostruzione ammonta a oltre un milione di euro. Inizialmente il Conai, sigla che sta per consorzio per la raccolta e riutilizzo dei rifiuti, si è sfilato dopo aver promesso che avrebbe pagato, per il rifacimento della torre, 450mila euro. Detto ciò, ci siamo attivati anche tramite un sistema di raccolta fondi: ultimamente abbiamo pensato di utilizzare anche "Art Bonus", che consiste in uno strumento, varato dal ministro Franceschini, che incentiva i finanziatori di opere pubbliche rilevanti.

Tramite l'Art Bonus è prevista la deducibilità del 65% delle donazioni devolute per il restauro di beni culturali pubblici. In questo momento l'azienda pubblico privata Arcus si sta occupando di definire bene le modalità in cui Art Bonus può essere utilizzato. Non siamo ancora in grado di determinare i tempi che la ricostruzione richiederà. Vogliamo arrivare, tuttavia, a una progettazione definitiva prima possibile.

Il progetto mirerà a rendere l'edificio simile all'aspetto che aveva prima che le scosse lo dilaniassero. Lo stesso faremo per il mastio della Rocca Estense. Stiamo attivando una raccolta dati da un paio d'anni: l'obiettivo è di arrivare
all'emanazione di un bando di concorso progettuale per il recupero dell'intero edificio. Tutto il complesso del castello arriverà a costare tra gli 8 e i 10 milioni di euro, memtre per la torre il costo si aggira sul milione 200mila euro.

Serena Arbizzi



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news