LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Alla Cavallerizza la galleria cittadina per grandi mostre
GABRIELE GUCCIONE
20 aprile 2016 LA REPUBBLICA



ECCOLO, il sospirato piano che mira a restituire ai torinesi la Cavallerizza Reale trasformata nel "distretto culturale della città", per usare la definizione che ne ha dato il sindaco Piero Fassino. Ostello low cost, albergo, residenze universitarie, biglietteria unificata delle attività culturali torinesi, sede di Turismo Torino ed Edisu e, dulcis in fundo, incubatore dell'Università per le imprese culturali: un cuore pulsante da trapiantare al centro della Torino che si è rivelata al mondo per la propria vocazione turistica e culturale, e che la arriccherà di un nuovo teatro, nel Maneggio Alfieriano affidato allo Stabile, e di un grande spazio centrale, finora mancante, per le grandi mostre cittadine; la nuova galleria progettata, e già adottata dal ministro della Cultura, Dario Franceschini, che ha promesso di finanziarla con 2 milioni di euro, nel transetto al centro delle ex scuderie sabaude, tra i Giardini Reali e via Verdi, per la quale il Comune immagina un futuro pedonale.
Un piano da 100 milioni di euroi, tra parte pubblica e privata, per fare della "Cavallerizza un distretto culturale, il primo di questo genere in Italia", ha specificato Fassino, alla presentazione, ieri, del masterplan elaborato, dopo un anno di doglie, dall'assessore al Patrimonio, Gianguido Passoni, dagli architetti di Homers, coordinati da Matteo Robiglio, e dagli economisti di Equiter, diretti da Enrico Bertoni. Per la prima volta vengono definiti sulla carta i contorni di cosa si potrà farenel rispetto dei vincoli di Soprintendenza e 'Unesco, dentro il complesso, diviso nella proprietà tra Comune e Cassa depositi e prestiti. Il librone presentato ieri ai "soci" del tavolo Cavallerizza è "una mappa delle opportunità e dei vincoli", hanno chiarito Passoni e Robiglio.
Così i compratori privati, o gli investitori anche pubblici che prenderanno in affitto le diverse parti sapranno in anticipo che cosa sarà loro concesso fare. Vincoli dichiarati in anticipo dalla soprintendente Luisa Papotti, che accompagna il lavoro di pianificazione e il 5 aprile è stata a Roma, insieme a Passoni, per rispondere all'Unesco sull'esposto presentato dai "cavallerizzi" che da due anni occupano le ex scuderie, gli stessi a confermare ieri le loro critiche sul progetto e sulle operazioni immobiliari del Comune: "La decartolarizzazione del Maneggio e del Salone delle guardie, costata 1,5 milioni, è stata fatta solo perché la società di cartolarizzazione è sull'orlo del fallimento".
Per Passoni, invece, "il masterplan è la prima risposta all'Unesco: un piano di investimenti per recuperare al godimento pubblico e culturale un complesso rimasto per decenni in preda al degrado, e aperto solo per il 10 per cento della superficie. L'obbiettivo finale del masterplan è di arrivare a renderlo fruibile all'87 per cento.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news