LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PISA - Al via la campagna “Sostieni San Paolo”
20 aprile 2016


Unicoop Firenze lancia la raccolta fondi per il restauro della storica chiesa. Proposte ed eventi rivolti ai soci

PISA. Al via la nuova campagna di Unicoop Firenze per la cultura e il territorio, con un calendario ricco di iniziative: visite, cene, donazione alle casse e vendita di prodotti locali per contribuire al restauro della chiesa di San Paolo a Ripa d'Arno.
Da cantiere a bene comune al centro delle tante iniziative lanciate da Unicoop Firenze: da aprile la campagna di raccolta fondi per il restauro della Chiesa di San Paolo a Ripa d'Arno entra nel vivo con un calendario di eventi e proposte rivolte a soci, clienti e a tanti altri soggetti del territorio.
L'intervento richiede due anni di lavori e un notevole sforzo economico al quale Unicoop Firenze contribuirà con numerose attività già in calendario: la campagna prende il via in questi giorni con le visite guidate in gruppo previste fino al 30 giugno ogni sabato dalle ore 9.30 e tutti i martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 16.30. L'itinerario proposto partirà dal magnifico Palazzo dell'Arcivescovado fino alla chiesa di San Paolo, passando da luoghi significativi della città di Pisa. Il costo delle visite è sostenuto da Unicoop Firenze, mentre ai partecipanti verrà chiesto un contributo di 10 euro per il sostegno del restauro (informazioni presso Argonauta Navacchio tel. 050-779240). Dal primo maggio poi l'iniziativa arriverà alle casse in tutti i punti vendita della cooperativa, con la possibilità di donare punti socio e di sostenere l'iniziativa acquistando prodotti dell'area pisana (dal 19 al 31 maggio), borse spesa riutilizzabili legate alla campagna e il libro edito da Pacini Editore con prefazione di Salvatore Settis e Tomaso Montanari che parlerà proprio della storia della chiesa. Protagoniste speciali, durante il mese di maggio, saranno le sezioni soci dell'area pisana che, da Santa Maria a Monte fino a Vecchiano, organizzeranno punti informativi negli spazi Coop in collaborazione con le scuole di danza del territorio, per promuovere la campagna “Sostieni San Paolo” e stimolare la partecipazione alle tante iniziative territoriali finalizzate alla raccolta.
La campagna e le attività delle sezioni soci proseguiranno poi con la stagione degli eventi a cielo aperto destinati a tutta la cittadinanza: il 29 giugno, sotto le Logge di Banchi, è prevista una cena in occasione della giornata dedicata ai santi San Pietro e Paolo, mentre nel mese di luglio è in programma una cena all'interno dell'Arcivescovado. In concomitanza con l'inaugurazione del Festival Arno 2016, a settembre le attività continueranno con concerti ed eventi in collaborazione con
il teatro Verdi di Pisa. Le iniziative della campagna “Sostieni San Paolo” verranno presentate anche in occasione dell'assemblea consultiva di presentazione del bilancio 2015 della cooperativa che si terrà oggi, alle 18, nella cornice degli Arsenali Repubblicani.

http://iltirreno.gelocal.it/pisa/cronaca/2016/04/20/news/al-via-la-campagna-sostieni-san-paolo-1.13333009?ref=search


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news