LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Edificio comunale demolito, il caso è stato archiviato
20 aprile 2016 LA NUOVA SARDEGNA


AIDOMAGGIORE Nessuna procedura scorretta, nessun reato, nessuna sanzione. Si è chiusa con un non luogo a procedere l' indagine avviata più di un anno fa in seguito alla demolizione di un edificio comunale del centro storico. La Procura ha archiviato il caso e inoltre è stato accolto il ricorso straordinario presentato al Presidente della Repubblica dagli avvocati Roberto Dau e Giovanni Luigi Machiavelli per ottenere l'annullamento dei provvedimenti emessi dalla Regione. La vicenda era iniziata nel 2014, un anno dopo l'abbattimento di un fabbricato in via Binzale disposto per fare spazio a un parcheggio e migliorare la viabilità. Il Servizio Tutela del Paesaggio delle province di Oristano e Medio Campidano informava l'ente che quel provvedimento era subordinato al rilascio di un'autorizzazione paesaggistica. L'amministrazione chiese allora l'accertamento di conformità paesaggistica dell'intervento. L'istanza fu trasmessa alla Sovrintendenza competente dall'organismo di tutela della Regione, secondo cui quell'intervento aveva determinato «una modifica della trama viaria e alterato i profili stradali arrecando un danno al patrimonio storico e culturale del paese». Sulla scorta di queste valutazioni la Sovrintendenza di Cagliari e Oristano esprimeva un parere negativo sulla conformità paesaggistica e il Servizio provinciale di Tutela ordinava al Comune il ripristino dello stato dei luoghi. Attraverso i suoi legali l'amministrazione di Adele Virdis si appellava al Capo dello Stato adducendo una serie di argomentazioni che si sono rivelate convincenti. Nella relazione si cita una violazione dell'articolo 146 del Codice dei Beni culturali, l'irragionevolezza dell'ordine di rimessione dello status quo, un difetto di motivazione per mancata indicazione delle modalità di esecuzione dell'intervento di ripristino e l'omessa indicazione dei valori paesaggistici violati. Senza contare che, secondo l'ente proprietario, l'immobile non aveva alcun valore storico o architettonico e versava in pessimo stato di conservazione rappresentando un pericolo. Il ricorso era stato presentato nel luglio del 2014. Il 21 marzo di quest'anno il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha firmato il decreto che recepisce il parere con cui il Consiglio di Stato accoglie il ricorso «fatti salvi gli ulteriori provvedimenti dell'amministrazione». (mac)



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news