LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

L'ex Magistero all'asta il Rettore al Buridda "Uscite o sgombero"
MICHELA BOMPANI
21 aprile 2016 LA REPUBBLICA





«HO chiesto aiuto al sindaco Marco Doria, per trovare un altro luogo dove trasferire le attività e i ragazzi del Laboratorio sociale Buridda, ma non ho trovato alcun ascolto alle mie richieste », ammette il rettore. Il sindaco, dunque, non restituisce la cortesia di due anni fa: quando l'Università aveva (tacitamente) accolto i ragazzi sfrattati dal Comune. Lo sgombero coatto del laboratorio sociale Buridda, inizialmente ospitato in un edificio di via Bertani, segnò la prima rottura, nel giugno 2014, proprio tra Doria e i ragazzi dei laboratori sociali della città che avevano trovato con l'amministrazione comunale, e la mediazione di don Andrea Gallo, una soluzione di convivenza e rispetto delle regole. Dopo l'intervento della polizia, però, i ragazzi riuscirono a ricavarsi un nuovo spazio proprio nell'edificio dell'ex Magistero, con una sorta di silenzio assenso dell'ateneo.

«Mi dispiace, ho cercato con loro altre soluzioni, ma non sono state sufficienti e altri enti, a partire dal Comune, non ci hanno aiutato», ammette Comanducci. Da un mese, l'Università ha tagliato le utenze: acqua ed elettricità. «Spero decidano di liberare l'edificio, altrimenti procederemo allo sgombero - dice il rettore - la vendita di questo pezzo così importante del nostro patrimonio edilizio darà importante fiato alle casse dell'università: non possiamo perdere questa opportunità».

L'immobile ha un particolare valore architettonico, esempio di architettura razionalista, e progettato nel 1937 da Camillo Nardi Greco e Lorenzo Castello, binomio di architetti che avevano firmato , solo due anni prima, la Colonia Fara di Chiavari. E infatti anche la Soprintendenza si sta pronunciando per autorizzare la vendita. A far decidere il consiglio di amministrazione per la messa all'asta dell'edificio, inutilizzato dal 2000, sarebbero stati alcuni segnali del mercato per cui si sarebbe registrato qualche interesse sul complesso.

La base d'asta è stata fissata a circa tre milioni di euro: «Abbiamo previsto tre aste, una prima dell'estate, una appena dopo e, l'ultima, nell'autunno», indica il rettore. Entro un mese, dunque, l'Università pretende di avere a disposizione, libero, l'edificio, per permettere ad eventuali acquirenti di compiere sopralluoghi e verificare le condizioni dell'immobile.

All'epoca del piano edilizio dell'ex rettore Giacomo Deferrari, nel 2012, gli uffici dell'ateneo definirono l'ex Magistero "in condizioni pessime" e indicarono diversi milioni necessari alla ristrutturazione. Certo però che la posizione strategica e anche il valore architettonico potrebbero spingere qualche importante investitore a fare il passo definitivo.

E ieri il consiglio di amministrazione ha approvato il bilancio consuntivo 2015, registrando sia un calo delle entrate (soprattutto dovute al calo di Ffo, nazionale, di circa due milioni, rispetto all'anno precedente) sia una riduzione dei costi (del personale, con il pensionamenti di professori ordinari e l'ingresso di ricercatori, meno onerosi per l'ufficio personale).

E nell'ambito della razionalizzazione delle spese rientra il capitolo dello stralcio degli affitti passivi. Entro la fine dell'anno, l'università libererà infatti metà del palazzo delle segreterie, in via Bensa 1. E il dipartimento di Scienze Politiche si è già trasferito in toto all'Albergo dei Poveri, liberando gli spazi di via Balbi e conseguentemente alleggerendo le casse dell'università del relativo affitto.




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news