LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Progetto Pompei l'Anac di Cantone censura Osanna per una nomina
ANTONIO FERRARA
24 aprile 2016 la repubblica





PER l'Autorità nazionale anticorruzione il direttore della Soprintendenza Pompei Massimo Osanna è incorso in una "ipotesi di conflitto di interessi" durante l'iter di selezione delle professionalità da destinare, con contratto di collaborazione professionale per dodici mesi, alla segreteria tecnica del Grande progetto Pompei, così come previsto da un bando del 2014.

L'Anac di Raffaele Cantone, in una delibera della scorsa settimana, ha rilevato "la sussistenza di un'ipotesi di conflitto di interessi" nei confronti di Osanna, nella sua veste di responsabile del procedimento e come presidente della Commissione di concorso.

Secondo la ricostruzione dell'Anac, uno dei candidati, risultato poi secondo classificato (con lui fu poi stipulato il contratto), sarebbe stato nel 2012 vincitore di una borsa di ricerca della fondazione Von Humboldt presso la scuola di specializzazione di Matera, all'epoca diretta dal professore Osanna, nonché coautore di un volume curato insieme allo stesso Osanna, prima che l'archeologo venisse nominato alla guida della Soprintendenza di Pompei nel gennaio del 2014.

«Non conosco il provvedimento dell'Anac - spiega Osanna - né mi è stato notificato. Lo leggerò ovviamente con la dovuta attenzione appena ciò avverrà. Ricordo che quando ci fu la selezione per scegliere i 10 componenti la segreteria tecnica del Grande progetto Pompei, alcuni esclusi, come nel loro diritto, fecero ricorso e scrissero anche a Cantone. A seguito di quei rilievi ci fu un'accurata ispezione ministeriale inviata da Roma che alla fine non rilevò alcuna anomalia o illegittimità».

In un orientamento espresso nell'ottobre 2014 l'Autorità affermò che "qualora sussista un conflitto di interessi anche solo potenziale, l'obbligo di astensione dei pubblici dipendenti costituisce una regola di carattere generale che non ammette deroghe ed eccezioni".

Osanna ricostruisce così la vicenda. «Alla selezione un mio allievo risultò subito primo per titoli. Poi ci furono i colloqui orali e alla fine la commissione lo classificò al secondo posto in graduatoria. Sono stati proprio gli ispettori ministeriali a rilevare nella loro relazione come la situazione in cui nello stesso concorso pubblico siano presenti professori come esaminandi e allievi diretti come candidati è assolutamente comune. E ciò non inficia affatto le procedure. Anche nel caso di Pompei è accaduto questo: un mio allievo è risultato tra i primi già solo per titoli e poi ha lavorato nella segreteria tecnica».




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news