LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

BRINDISI-Fontana di Tancredi: il pm a caccia del vincolo scomparso
Marcello Orlandini
www.brindisireposrt.it, 06/05/2016

Procura di Brindisi al lavoro sul “giallo” del vincolo apposto il 20 febbraio del 1968 dalla Soprintendenza ai Monumenti e Gallerie di Bari alla Fontana di Tancredi, con una lettera al Comune di Brindisi (che aveva richiesto tale parere per integrare la bozza del Piano regolatore generale) firmata dal soprintendente dell'epoca, architetto Renato Chiurazzi.

L’indagine è stata affidata al sostituto procuratore Iolanda Daniela Chimienti, la quale ha già avviato l’ascolto delle persone informate sui fatti, per stabilire l’effettiva esistenza del vincolo, ed eventualmente quali siano state le dinamiche che ne hanno determinato la scomparsa dagli archivi comunali, visto che il Comune ha poi rilasciato il permesso a costruire all’impresa che sta realizzando un edificio in posizione sovrastante alla fontana, la Edil Micaletti Srl (il cui amministratore si è detto pronto a collaborare con il magistrato inquirente), che aveva acquistato il suolo da un privato cittadino, Giuseppe Labate, il quale a sua volta lo aveva ricevuto in enfiteusi dalla Curia brindisina.

I servizi tecnici del Comune di Brindisi, a fronte delle richieste esplicite da parte del cartello delle associazioni, che chiedevano all’allora sindaco Mimmo Consales un atto di revoca in autotutela dell’autorizzazione, non hanno mai confermato l’esistenza del vincolo, quindi le attività del cantiere sono state interrotte temporaneamente solo per indagini relative all’esistenza di un rischio idrogeologico, e su provvedimento dell’amministrazione provinciale (oltre che volontariamente da parte dell’azienda, per consentire le necessarie verifiche).

Il 7 dicembre scorso l’avvocato Stefano Latini, per conto di Italia Nostra, Legambiente, Touring Club Italiano – Club territoriale di Brindisi, Amici dei Musei, Wwf Brindisi, Fondazione Tonino Di Giulio, Acli Città di Brindisi, Unesco, Soroptimist Club Brindisi, depositò perciò un esposto al registro generale della Procura chiedendo di accertare se, sulla base dei fatti e dei documenti allegati (vincolo e cartografie del Piano regolatore del 1974) potessero emergere circostanze e responsabilità di rilevanza penale.

Nello studio del Piano regolatore in fase di redazione nel 1968 infatti, il vincolo apposto dalla Sovrintendenza fu tenuto da conto, inserendo l’area della Fontana di Tancredi in una vasta zona destinata a verde (attraverso un corridoio) che ingloba l’attuale e molto più vasta area a valle dell’invaso del Cillarese, dove ora sorge l’omonimo parco urbano.

Dall’ufficio del pm Iolanda Daniela Chimienti, sarebbe già passato come persona informata sui fatti il primo dei dirigenti che negli anni si sono succeduti alla guida del settore urbanistico del Comune, l’architetto Sergio Attolini. Altri seguiranno. Il “giallo” del vincolo scomparso potrebbe essere risolto in tempi non lunghi. Intanto con lo stesso esposto le associazioni avevano chiesto alla procura – nelle more delle indagini – l’emissione di un provvedimento a tutela dell’antica fontana usata da crociati e pellegrini sulla via della Terrasanta. Atto da non escludere, se il magistrato inquirente si convincerà che il caso presenta aspetti molto dubbi.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news