LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Circo Massimo scavi e restauri finiti a giugno l' apertura
SARA GRATTOGGI
07 maggio 2016 LA REPUBBLICA



Sopralluogo di Tronca e Parisi Presicce Con l'estate i percorsi per il pubblico. Con tanto di biglietto


DOPO il ritrovamento, lo scorso anno, dei resti dell'Arco di Tito, le indagini geofisiche condotte dalla sovrintendenza capitolina, in collaborazione con l'Ispra, hanno portato a nuove entusiasmanti scoperte al Circo Massimo. «Le indagini – spiega il sovrintendente, Claudio Parisi Presicce, hanno permesso di localizzare in profondità i resti della spina del circo», vale a dire della lunga piattaforma al centro della pista un tempo decorata con statue, tempietti e i due grandi obelischi egizi ora in piazza S. Giovanni in Laterano e in piazza del Popolo, e i probabili limiti, ossia le Metae, grandi segnacoli intorno ai quali giravano i carri. Non solo. «È stata individuata anche l'area dove sorgeva il tempio del dio Conso, lungo la spina, verso il Tevere» aggiunge Parisi Presicce, spiegando come i dati ottenuti permettano di ricostruire il profilo della valle.

I risultati delle ricerche saranno presentati lunedì, in un convegno all'Ara Pacis dedicato alle indagini e alle scoperte compiute negli ultimi anni dalla sovrintendenza al Circo Massimo. Ma anche al lavoro dell'università di Roma Tre, che dopo i ritrovamenti dello scorso anno ha completato la ricostruzione virtuale dell'Arco di Tito. Con un progetto ormai definitivo che potrebbe tradursi in futuro in una vera e propria anastilosi del monumento (vale a dire, in una sua ricomposizione, a partire dai frammenti originali), se il Campidoglio riuscirà a trovare i fondi necessari, pari a circa un milione di euro.

Nel frattempo, ieri il commissario straordinario Francesco Paolo Tronca, insieme al sovrintendente, ha compiuto un sopralluogo al cantiere del Circo Massimo, dove i lavori di scavo e restauro, ma anche di allestimento dell'area archeologica, con nuovi percorsi di visita e una terrazza panoramica sul margine meridionale, stanno per terminare. Con l'obiettivo di arrivare all'apertura al pubblico dalla fine di giugno. «L'idea – spiega Parisi Presicce – è di proporre un calendario di visite guidate in giorni stabiliti e un'apertura libera, sempre a pagamento. Ma il sogno, grazie a Roma Tre, è di proporre anche esperienze di realtà aumentata». Un obiettivo, quello dell'apertura al pubblico, caldeggiato dal commissario Tronca, per restituire alla città uno dei suoi luoghi simbolo.






news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news