LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TOSCANA - «Salvare Nicosia si può, mandate una mail a Renzi»
di Sharon Braithwaite
30 maggio 2016 IL TIRRENO

CALCI Una mail per salvare l'antico convento di Nicosia. Il Comune invita i cittadini a segnalare al governo il complesso monumentale da anni in precarie condizioni, inviando un messaggio a bellezza@governo.it. Il 9 maggio l'esecutivo di Matteo Renzi ha emanato un avviso che consente a tutti gli italiani di proporre beni culturali sui quali investire risorse pubbliche. Per recuperare alcuni luoghi culturali dimenticati, infatti, mette a disposizione 150 milioni di euro. Fino a domani, 31 maggio, è possibile segnalare un luogo pubblico da recuperare, ristrutturare o reinventare e un progetto da finanziare. Una commissione ad hoc stabilirà a quali progetti assegnare le risorse e i fondi saranno stanziati entro il 10 agosto. Il complesso monumentale, composto dalla chiesa di Sant'Agostino e dal convento, fu edificato tra il 1259 e il 1264 da Ugo da Fagiano, vescovo di Nicosia a Cipro. La struttura ospitò i frati agostiniani e dopo anni di splendore alternati a periodi di miseria, gli ultimi ad abitarlo furono i frati francescani che lo abbandonarono circa mezzo secolo fa. Da allora il complesso versa in stato di degrado e negli anni è stato oggetto di atti vandalici. È aperto al pubblico solo due volte l'anno, grazie al costante impegno dell'associazione "Nicosia nostra". Nata nel 2004 per tutelare e valorizzare il complesso, con l'intento di ristabilire quel legame storico, culturale e soprattutto affettivo che esisteva un tempo tra il convento e gli abitanti della zona, il gruppo di volontari organizza ogni anno eventi per focalizzare l'attenzione sulle precarie condizioni del monumento. Le iniziative più conosciute sono "il presepe che cresce" e "le camelie del chiostro", la cui decima edizione si è svolta il 10 aprile. Più di 1.000 persone hanno partecipato all'"abbraccio" umano lungo il perimetro del convento: segno che la popolazione locale è ben consapevole del valore del complesso di proprietà demaniale. «Tutti insieme, associazioni, amministratori e cittadini, per la Certosa di Calci abbiamo fatto molto ed infatti nel corso del 2015 ben 3,5 milioni di euro sono stati stanziati per gli interventi più urgenti - dice il sindaco Massimiliano Ghimenti, ricordando anche la partecipatissima campagna dei "luoghi del cuore" del Fai - È la dimostrazione che una comunità unita può raggiungere risultati inaspettati». L'amministrazione comunale nei contatti avuti con il Ministero ai Beni Culturali ha presentato anche la necessità di recuperare il convento di Sant'Agostino in Nicosia. Nel marzo 2015 il primo cittadino, in visita al Mibact, consegnò al ministro Dario Franceschini un dossier sulla Certosa e sul vicino convento di Nicosia, nella convinzione che il loro recupero debba avvenire in sinergia. Secondo l'amministrazione, infatti, Nicosia potrebbe diventare la foresteria della Certosa, un luogo ricettivo, con spazi destinati anche ai convegni. Secondo le ultime stime, recuperare il convento di Nicosia costerebbe tra i 15 e i 20 milioni di euro. «Oggi è opportuno non perdere questa ulteriore opportunità di segnalare un altro luogo del nostro territorio che deve essere "salvato". Ed è necessario che a segnalarlo siano i cittadini, da qui nasce il nostro appello alla popolazione - aggiunge Ghimenti - Al di là della possibilità concreta di ottenere finanziamenti, l'obiettivo è anche quello di far sapere a livello nazionale quanto teniamo al complesso di Nicosia».

http://ricerca.gelocal.it/iltirreno/archivio/iltirreno/2016/05/30/pisa-salvare-nicosia-si-puo-mandate-una-mail-a-renzi-16.html?ref=search


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news