LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Paestum scopre un altro tesoro
di ANGELA SABETTA
28 maggio 2016 la città di Salerno

Nel fine settimana visite al tempio di Athena: Conclusi i lavori di messa in sicurezza, si potranno salire le scale del monumento


Capaccio Paestum. Il tempio della dea Athena di Paestum, oggi e domani, mostra la sua maestosità a tutti i visitatori. Il parco archeologico di Paestum sta puntando a una conoscenza sempre più ampia dei suoi rinomati monumenti. Dopo il grande successo dell’apertura sperimentale del tempio di Nettuno a Pasqua, questo fine settimana, tocca al tempio di Athena, costruito intorno al 500 avanti Cristo.

Si sono conclusi gli interventi di messa in sicurezza, e i visitatori possono salire le gradinate del monumento che si annovera tra i templi maggiormente conservati dell’epoca greca, ed entrare all’interno. «Stiamo lavorando a un progetto per rendere visitabili tutti e tre i templi – afferma il direttore Gabriel Zuchtriegel – anche ai diversamente abili. Ricominceremo anche gli scavi, vogliamo portare alla luce ancora di più la storia di Paestum. Soprattutto sulle case dove abitava la gente, sappiamo ancora poco». Intanto continuano i lavori di messa in sicurezza e di accessibilità nel yempio più antico di Paestum, la cosiddetta Basilica. È previsto, infatti, un percorso sperimentale, senza barriere architettoniche, che consentirà l’accesso a tutti i visitatori all’unico tempio greco alto-arcaico, ben conservato di tutto il Mediterraneo. «Aprire i templi di Paestum è una sfida da portare avanti dando la massima attenzione alla tutela e alla sicurezza. Nel progetto sperimentale della Basilica ci ha dato un supporto anche la Soprintendenza archeologia della Campania, diretta da Adele Campanelli, che ringrazio – sottolinea il direttore Zuchtriegel – La sensazione che una persona ha del monumento e del paesaggio entrando in un tempio antico è unica e per questo la vogliamo condividere con tutti».

Il nuovo piano di fruizione dei maestosi templi è tra i progetti prioritari del nuovo direttore Zuchtriegel, nominato nell’ambito della riforma del ministro della Cultura, Dario Franceschini, che ha dato l’autonomia al Parco archeologico di Paestum.



Turisti in fila sotto la pioggia per ammirare il tempio di Nettuno a Paestum
Turisti in fila sotto la pioggia, per ammirare il tempio di Nettuno a Paestum, aperto per sole 48 ore. Il direttore Gabriel Zuchtriegel in un video sulla pagina Facebook del Mibact in diretta da Pestum parla di più di 1700 visite nel sabato prima di Pasqua, il doppio dell’anno scorso. “Per molti - dice – è stata una emozione. Si ricordano dei vecchi tempi in cui si poteva entrare liberamente nel sito archeologico”. E Zuchtriegel promette che da maggio il tempio sarà visitabile stabilmente, dopo questa apertura straordinaria. “E non ci saranno costi aggiuntivi- spiega- con il biglietto di entrata si potrà visitare almeno un tempio”

Inoltre oggi Paestum celebra i 200 anni del viaggio di Ghoethe in Italia. Il primo volume del “Viaggio in Italia” di Goethe fu pubblicato nel 1816 a Weimar. L’appuntamento è per questa sera alle 19.30. Il libro, che è all’origine dell’Europa moderna, sarà oggetto di una conversazione a Paestum tra il direttore Zuchtriegel e il giornalista e antropologo Marino Niola nel tempio di Nettuno dove lo stesso Goethe imparò a apprezzare l’architettura dorica. «È proprio dalla penna del divino Wolfgang che è nato il mito dell’Italia come paradiso archeologico, ricchissimo di passato, ma povero di futuro – spiega il professore Niola – a rileggerlo oggi questo capolavoro di Goethe ci parla di noi. Ma in parte questa immagine di noi è stato proprio lui a inventarla».

Per creare l’atmosfera all’interno del tempio, l’allestimento si limiterà a dei cuscini sui quali il pubblico si potrà sedere. Musical performance di Progetto Sonora. L’iniziativa è inclusa nel biglietto di ingresso al Parco archeologico acquistabile al museo del costo di 7 euro.

Grande successo anche per la “Notte dei musei”, tenutasi la scorsa settimana e promossa dal ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo. La “sala cella” era piena di visitatori, molti dei quali in piedi, venuti ad ascoltare il dibattito sul tema “La verità nell’arte”. Ospiti del direttore Zuchtriegel, che moderava la serata, sono stati l’archeologo, fotografo e poeta Alessandro Celani e l’attrice Sarah Falanga. «La discussione si è svolta su un livello altissimo grazie ai nostri ospiti – evidenzia Zuchtriegel – avevamo un tema molto complesso, di cui hanno scritto filosofi tra i più importanti, da Platone a Derrida. Sono rimasto davvero colpito dall’interesse del pubblico, non solo per il numero elevato delle presenze ma anche per gli interessantissimi contributi emersi durante il dibattito. Un segnale molto positivo per la cultura. La filosofia vive, e lo fa anche nei musei». Durante la serata, si sono registrate 314 presenze di cui 264 visitatori paganti che hanno usufruito del biglietto a un euro previsto in occasione della “Notte dei musei”.

Ed ora la grande attesa è per l’apertura del tempio di Athena. L’orario è dalle 8,30 alle 19,30 (ultimo ingresso 18,50), biglietto 7 euro (gratuito fino a 18 anni). E’ possibile usufruire di un servizio di visite guidate al tempio con un costo aggiuntivo di 3 euro alle 10, 12, 14, 16 e 18.

Per chi vuole prenotare tel. 081/2395653 o mail: info@lenuvole.com.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news