LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CHIOGGIA - La Sovrintendenza: «Salvate Forte S. Felice»
04 giugno 2016 la nuova venezia




Appello della Soprintendenza ai beni culturali perché si proceda velocemente al recupero e alla messa in sicurezza del Forte San Felice. La richiesta è stata inviata con una lettera pochi giorni fa a tutti gli enti coinvolti (Marina Militare, Provveditorato per le opere pubbliche, Agenzia del Demanio, Comune) ricordando lo stato di precarietà riscontrato dai funzionari durante il sopralluogo del 3 novembre scorso. Il bene storico, inaccessibile al pubblico per l'inagibilità degli edifici diroccati, oggi sarà straordinariamente aperto (negli spazi esterni) per visite guidate gratuite organizzate nella Giornata nazionale dei castelli. «I 200 posti disponibili (4 turni di 50 persone) sono stati esauriti subito», spiega Erminio Boscolo Bibi, portavoce del comitato Forte San Felice, «con una consistente lista di attesa che spera in ulteriori iniziative, a dimostrazione della grande attesa della città di potersi riappropriare di questo patrimonio dal valore inestimabile. Nel turno delle 16.30 saranno presenti anche i cinque candidati sindaco per rendersi conto di persona dello stato di degrado del compendio e della necessità di decidere con urgenza del suo futuro, anche in chiave turistica». E sulla necessità di fare presto insiste anche la Soprintendenza. «Durante il sopralluogo», scrive il soprintendente Emanuela Carpani, «abbiamo visto come le strutture architettoniche e le opere di fortificazione accusino problemi di degrado e di mancata manutenzione. Nell'occasione c'è stato anche un confronto operativo sulla possibilità di reperimento dei fondi per la conservazione del compendio. Abbiamo suggerito di verificare la possibilità di sfruttare le misure compensative del Mose e le procedure di federalismo demaniale». Ipotesi di cui si sta già parlando da tempo a cui si è aggiunta di recente anche la possibilità di sfruttare parte dei 150 milioni di euro destinati dal Cipe al recupero di beni storici con il concorso bellezza@governo.it. «Agli enti coinvolti», continua il soprintendente Emanuela Carpani, «ci permettiamo di sottolineare l'urgenza della necessaria e improcrastinabile messa in sicurezza del compendio e chiediamo quali siano le previsioni di intervento su cui si sta lavorando per la sussistenza del bene culturale. Noi come Sovrintendenza restiamo a disposizione per qualsiasi suggerimento che fosse necessario anche in sede di incontro collegiale». (e.b.a.)




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news