LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA-Accordo per tagliare le bollette di energia dei musei
www.ansa.it, 07/06/2016

Intesa Enea-ministero dei Beni culturali per oltre 5000 edifici e aree archeologiche


Accordo Enea-Ministero di beni culturali e turismo per tagliare la bolletta energetica degli oltre 5 mila luoghi della cultura italiani, tra musei, palazzi storici e aree archeologiche. L'intesa, che ha carattere triennale, punta ad individuare interventi di efficientamento che - secondo stime Enea - potrebbero abbattere fino al 30% i consumi per la climatizzazione e tagliare fino al 40% quelli per l'illuminazione grazie all'installazione di lampade a Led e all'impiego di tecnologie di smart lighting. "Un primo museo dove sperimentare l'efficacia di questo accordo potrebbe essere la Galleria Nazionale d'arte moderna e contemporanea di Roma", dice il ministro della cultura Dario Franceschini, "un luogo stupendo, con ambienti molto ampi, dove la bolletta energetica rappresenta storicamente un costo elevato. Coniugare tutela e ricerca scientifica la chiave per affermare il primato italiano nel mondo".

Tra i settori pi "energivori" della Pubblica Amministrazione, il complesso dei musei nazionali paga ogni anno una bolletta energetica pari a circa 250 milioni di euro, con consumi in salita del 50% rispetto agli anni '80. Pesano soprattutto i servizi di illuminazione, climatizzazione, sicurezza e ICT, "che vanno riprogettati - si spiega in una nota diffusa dall'Enea- per ridurre i consumi e garantire il massimo del comfort ambientale per una migliore conservazione e fruizione delle opere d'arte e delle strutture architettoniche stesse".
In campo energetico l'accordo riguarda anche la diffusione di tecnologie per l'utilizzo di fonti rinnovabili, come ad esempio il cosiddetto fotovoltaico "invisibile", una sorta di pellicola integrabile nel complesso architettonico e paesaggistico, che potrebbe sfruttare l'elevato irraggiamento solare negli oltre 1.600 ettari di aree archeologiche, di cui l'80% al centro-sud. E ancora, sono previste attivit di alta formazione e azioni di sensibilizzazione al risparmio energetico per i dipendenti e chi usufruisce dei luoghi d'arte. Sul fronte antisismico, l'Enea user sistemi non invasivi per valutare la vulnerabilit delle strutture architettoniche e delle opere d'arte, sia in esposizione che nel trasporto. Ed previsto l'uso di modelli informatici per la stima dell'impatto sui monumenti dell'inquinamento atmosferico e della variazione climatica. All'Enea, stabilisce l'accordo, anche il compito di supportare il Mibact nell'individuazione delle opportunit di finanziamento e incentivazione. L'accordo siglato con il Mibact, commenta il presidente Enea Federico Testa, "apre a ricerca e innovazione la tutela del patrimonio culturale italiano, che avr cos a disposizione centri di ricerca altamente qualificati, personale esperto, laboratori, infrastrutture e strumentazioni all'avanguardia".



news

13-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news