LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CHIETI - Maxi pulizia della Civitella Ma non basta per riaverla
di Edoardo Raimondi
05 giugno 2016 IL CENTRO



I volontari di 23 associazioni e l’assessore Di Felice tagliano le erbacce Sprecacenere: «Aspettiamo l’incontro con la Arbace per riaprire lo Stellario»


CHIETI. La Civitella è un bene collettivo, i cittadini se la vogliono riprendere. Che cosa resta del parco archeologico, di quello che fu un luogo d’avanguardia per cultura e per movida? Ieri mattina un sole cocente mette a nudo lo scandalo mentre studenti, associazioni, cittadini si rimboccano le maniche e iniziano a ripulire un sito lasciato da anni completamente all’abbandono.

Alle 9,30 il cancello è aperto, molte le organizzazioni che hanno partecipato alla “pulizia fai da te”. Sotto il coordinamento della camera di commercio (che ha promosso l’iniziativa) hanno aderito Aelma, Archeoclub Chieti, Auser –Unitel Chieti, Camminando Insieme, Chieti Nuova 3 Febbraio, Coro Francesco Saverio Selecchy, Le Tre Melarance, Oltremuseo, Da Grande Voglio Crescere, Fai Delegazione Chieti, Fairy Consort, G.A. Giovani delle Acli, Kiwanis Club, Libridine, Lions Club Chieti Host, Mnemosyne, Rotary Chieti Centro, Slow Food, Soroptimist International Club, Speleo Club, Thearte, Theate Mvsica Antiqva, Wwf.

E poi studenti, volontari, giovanissimi che con guanti, falce, cesoie, scope e palette affrontano il sole a picco e lavorano affinchè il degrado non distrugga quel che ancora resta. Facciamo una passeggiata fra le scalinate, arriviamo a quello che fu il famoso “Velario”: la savana si estende di fronte ai nostri occhi. Per fortuna, i volontari di ieri mattina hanno iniziato a metterci mano, al lavoro c’è anche l’assessore Raffaele Di Felice: «E’ assurdo che un posto del genere sia ridotto così. Questa parte della città deve tornare ai cittadini, che devono poterne usufruire in modo continuativo». Dello stesso avviso sono la dottoressa Cinzia Di Vincenzo e il dottor Gianluca De Santis – camera di commercio Chieti – che dice: «L’iniziativa di oggi vuole dare la spinta per una riappropriazione della città. Siamo pronti a collaborare con soprintendenza, comune, polo museale d’Abruzzo per mettere a sistema opere di riqualificazione e di rivitalizzazione dei siti. Abbiamo già lanciato diverse iniziative per il 24 e il 25 giugno che coinvolgono commercianti teatini e musei. E anche per il 2 e il 3 luglio novità in programma: in questi due giorni rilanceremo l’idea dei musei aperti fino alle ore notturne, anche per riproporre le iniziative previste a “La Civitella” che ad oggi sono state rimandate».

Proseguiamo il nostro iter nel parco. Arriviamo allo splendido anfiteatro che in meno di un’ora è stato già liberato dalle innumerevoli erbacce, ma le scritte sui muri e i rifiuti di ogni tipo (bottiglie vuote, cartacce e chi ne ha più ne metta) mostrano la cifra del degrado: l’ex “zona vip” de “Lo Stellario” ha ben poco di cui vantarsi. Molti anche i commercianti del centro a intervenire nell’operazione, in favore di un bene comune che significa cultura ed economia.

C’è anche Niki Sprecacenere: «Ottima iniziativa, ma una rondine non fa primavera. Aspettiamo
ancora un incontro con l’Arbace per quanto riguarda il progetto di riapertura de “Lo Stellario”». Sono innumerevoli i video che vengono girati durante la mattina per testimoniare l’evento. E qualcuno si lascia sfuggire un rimpianto per direttori e tempi andati… Nostalgia, nostalgia canaglia!



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news