LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia. Un museo per i gioielli giapponesi di Pompeo Mazzocchi
a.tr.
Corriere della Sera - Brescia 9/7/2016

La sua non era dolce vita Bell’Epoque: era un borghese in bancarotta. Pompeo Mazzocchi non aveva particulier in qualche rue di Parigi, non faceva una vita sfrenata o tracannava assenzio con qualche libertino di turno: andava a cercare bachi da seta in Oriente per rimettere a posto i conti di famiglia, ma tornava sempre con kimoni, rotoli, ventagli, tazze di porcellana, spade e bambole. Prima che le lacche giapponesi entrassero nei salotti di magre e nervose parigine e diventassero una moda, lui li aveva portati a Coccaglio: a casa sua, a guardare la sua collezione (che a un certo punto, durante la Guerra, fu sepolta in giardino), c’era un samurai accigliato del XVI secolo. Tra qualche mese, le sue armature e i pezzi raccolti nei viaggi in Giappone, inclusi quelli dati al Museo Diocesano, entreranno in uno spazio da 300 metri quadri: «A giugno dell’anno prossimo apriremo un museo nella sede della fondazione Monauni: esporremmo tutti gli oggetti di Pompeo Mazzocchi» ha fatto sapere Silvia Borra, assessore alla Cultura di Coccaglio. La fattura dei lavori: zero. «Nessun costo: lo spazio, 300 metri quadri, ci è stato concesso. Sarà uno dei rarissimi musei di arte giapponese in Italia». Intanto,il paese si geolocalizza (non in senso letterale) in Giappone, sulle orme del collezionista: domani, dalle 17 a mezzanotte, nel parco della fondazione Mazzocchi ci saranno mostre, conferenze, origami, pic-nic in giardino, spettacoli e cerimonie nipponiche. È il Japan Summer Festival che rende onore e grazie al Tanabata, la notte dei desideri celebra l’amore tra le stelle Vega e Altair (l’organizzazione è la stessa del Giappone nel chiostro al Museo Diocesano). Nella lista degli ospiti Ivan Bacchi, il conduttore di Linea Verde Orizzonti: il suo nome è nei titoli di coda di film (due titoli a caso: Le fate ignoranti e la Finestra di Fronte) e soap opera. Per la festa sono arrivate le congratulazioni del consolato generale nipponico. Si andrà anche a caccia di Vega e Altair: gli astrofili dell’osservatorio Serafino Zani mostreranno le costellazioni.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news