LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Iseo. L’Arte non copre i veleni sul fondo
Corriere della Sera - Brescia 12/7/2016

La passerella di Christo ha smosso molte acque mediatiche e di colpo il lago d’Iseo si è ritrovato al centro dell’attenzione internazionale. Purtroppo, in fase di smantellamento, ha più concretamente smosso anche il fondo melmoso del Sebino, ricordando all’opinione pubblica l’inquinamento che affligge il nostro lago. Forse un giorno anche di questo sgradevole effetto collaterale saremo grati all’artista bulgaro, ma per ora sono il fosforo, il pcb, i metalli pesanti, le diossine e l’anossia a tenere banco sulle cronache mondiali. Stiamo mostrando l’altra faccia del lago e di questa non possiamo davvero andare orgogliosi. Perché ho scritto che un giorno potremmo ringraziare Christo anche per avere svelato il fondo torbido del Sebino? Perché questa potrebbe essere la volta buona: iniziare finalmente a compiere quegli interventi che attendono da anni, nonostante i richiami di poche, inascoltate voci e le incombenti sanzioni della Ue. Oggi sulle rive è tornata la pace abituale. Ma domani? Siamo sicuri che la memoria di The floating piers basterà a richiamare nuovamente i turisti sul Sebino? L’inquinamento non fa sconti. Prima o poi tutti i nodi vengono al pettine e nessuna cattiva gestione del territorio alla fine paga. Quei sette Comuni della Valcamonica senza depuratori danneggiano tutti noi, ben oltre le salatissime multe comunitarie. Come danneggiano tutti noi le concessioni per le centraline idroelettriche, che irresponsabilmente svendono l’ambiente alpino per pochi euro. La comunicazione è importante e l’eco dell’opera di Christo non poteva essere più clamorosa. Ma la comunicazione da sola non basta. Il rischio è anzi che la forte esposizione mediatica ottenga involontariamente un effetto opposto, portando in giro per il mondo anche i nostri panni sporchi. Troppo spesso si pensa che una buona campagna stampa o un’iniziativa di forte impatto possano sostituire o ritardare la soluzione dei problemi reali. Purtroppo o fortunatamente la retorica, anche la più fine, non cancella la verità e non c’è destination management che tenga. Si dimentica che si può solo comunicare ciò che c’è, magagne comprese.

Il pubblico dei turisti ha nelle proprie mani un’arma molto temibile: la libertà di scegliere. È con essa che può imporre alle agende degli amministratori la priorità dell’ambiente. Sarebbe un peccato sprecare per incuria, lungaggini o ottusità il miracolo di Christo.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news