LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Vasariano chiuso a sorpresa
Antonio Passanese
Corriere fiorentino 12/7/2016

«Non è sicuro»: la decisione dei vigili del fuoco dopo un esposto. Lo stupore di Schmidt

Vasariano chiuso per almeno due anni. Un fulmine a ciel sereno. Una decisione che arriva dopo un esposto di un sindacalista.

«Non ci sono i requisiti per la sicurezza e fa troppo caldo. Chiudiamo il Corridoio Vasariano». Il decreto che blocca, sine die, visite private e pubbliche nel camminamento da Palazzo Vecchio a Palazzo Pitti porta la firma del direttore Eike Schmidt. E a leggere i risultati dell’ispezione eseguita nelle ultime settimane dai vigili del fuoco — scaturita da un esposto del sindacalista Learco Nencetti di Confsal Unsa — il direttore degli Uffizi non avrebbe potuto fare altrimenti.

«Ho deciso di presentare l’esposto — spiega il sindacalista — a tutela della sicurezza dello spazio e per denunciare il numero indiscriminato di accessi al Corridoio. Scrissi inoltre che mancavano uscite antincendio nei tratti intermedi». «I pompieri ci hanno lodato per tutte le misure che abbiamo preso per la sicurezza dei visitatori ma hanno rilevato grosse criticità per quanto riguarda le vie di fuga — controbatte il direttore delle Gallerie — Alla luce dell’indagine dei vigili mi chiedo come mai, in 20 anni, si siano potute svolgere le visite al Corridoio. Abbiamo fatto ricerche in archivio ed è venuto fuori che non è stato mai rilasciato un permesso scritto».

Schmidt parla di «errore di partenza» commesso nel 1996 (allorquando per il Vertice Europeo di Firenze la soprintendenza decise di rendere fruibile il Corridoio realizzando, in accordo con i vigili del fuoco, due porte tagliafuoco all’altezza di Ponte Vecchio e ponendo grande attenzione agli accessi), o meglio, di «un peccato originale» che non è mai stato sanato e che ieri ha portato alla drastica decisione, con molti malumori soprattutto tra i tour operator: sono state annullate tutte le visite in programma fino a ottobre, parlano di «migliaia di euro di danni». Ma il direttore assicura che il blocco non farà slittare i lavori di messa in sicurezza, da novembre, anzi li accelererà: «Mi spiace per i turisti, ma non possiamo assumerci una responsabilità così grande. I lavori a questo punto potrebbero anche partire prima, dureranno un paio di anni. Fino al loro termine il Vasariano sarà off limits perché per 500 metri di percorso non ci sono uscite di sicurezza. Non appena tutto sarà a posto riapriremo il complesso». Schmidt, però, aggiunge che se non fosse arrivata la lettera da parte dei vigili del fuoco avrebbe comunque chiuso il camminamento a causa delle alte temperature di questi giorni che potrebbero creare seri danni alle opere: «Nel Corridoio si registrano temperature che sfiorano i 30 gradi, per questo dal 17 luglio inizieremo a portare via i quadri: un centinaio li esporremo in una sala degli Uffizi, gli altri, invece, saranno ricoverati in un deposito». Ma ora Nencetti annuncia che ci sono problemi simili anche alla Galleria dell’Accademia dove bagni pubblici e spogliatoi dei dipendenti si trovano nel sottosuolo con una sola uscita di sicurezza, perché l’altra, spiega il sindacalista, è chiusa da diverso tempo «per dare spazio, al piano superiore, ai banchi del Bookshop».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news