LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Iseo. Effetto Christo negli hotel le presenze su del 25%
Roberto Giulietti
Corriere della Sera - Brescia 15/7/2016

La passerella gialla che permetteva di camminare sulle acque del Sebino ha fatto decollare le prenotazioni negli alberghi, in quelli del lago, anche in città. Tra il 18 giugno e il 3 luglio gli operatori del settore hanno registrato un più 25 per cento.

L’essere a 50 metri dalla passerella di Christo è stato un valore aggiunto che di fatto si è tradotto in un tutto esaurito (33 camere) per l’intero arco dell’evento Floating Piers.

«Il progetto è stato presentato dall’artista bulgaro a fine aprile dello scorso anno e la sera stessa sono arrivate le prime prenotazioni dalla Germania, dagli Stati Uniti e dal Belgio. Fino all’ultimo giorno — ha ricordato Gianluca Pagliarini del Rivalago di Sulzano — abbiamo dovuto rifiutare le richieste e cercare di convincere i nostri clienti tradizionali più propensi alla quiete e alla tranquillità a cambiare data se proprio non volevano vivere l’evento». Sul versante prezzi, «sono saliti ma di poco a causa dell’eccesso di richieste ma di certo non ci sono state speculazioni particolari».

Uno straordinario flusso di turisti e un aumento delle presenze nelle strutture ricettive che i primi dati raccolti indicano in un +20/25% rispetto alla media di camere occupate che nel periodo estivo si attesta attorno all’80 per cento. E per la prima volta sono state affittate anche alcune ville sul lago che mai prima avevano aperto i cancelli ad estranei con prezzi che, in alcuni casi, sono anche arrivati ad alcune migliaia di euro al giorno.

«Il lago d’Iseo è spesso considerato la cenerentola dei laghi italiani ma da giugno a settembre è quasi sempre al completo. Certo sarebbe stato molto più funzionale che l’evento si fosse svolto nelle stagioni “spalla” (maggio/ottobre) ma anche così è andata molto bene». Ma c’è di più.

«Sono arrivati clienti dall’America o dall’Australia che senza la passerella non sarebbero arrivati sul lago — ha precisato Antonella Pastore dell’associazione Iseolake hotel — Adesso hanno conosciuto il Sebino e siamo sicuri torneranno».

All’evento gli albergatori del lago si erano preparati per tempo raddoppiando i servizi messi a disposizione di una clientela «big spender» come la sicurezza, il facchinaggio, i taxi bus o con nuove assunzioni di personale: «Non ci siamo fatti sorprendere e abbiamo vinto una grande sfida. Adesso siamo già al lavoro per capire come creare un’onda lunga all’evento». Un’onda che di certo si è fatta sentire arrivando anche in città.

«Nei giorni di Floating Piers — ha commentato Alessandro Fantini, presidente di Federalberghi Brescia — gli alberghi della città hanno registrato incrementi di presenze del 20/30% a dimostrazione del fatto che quando ci sono eventi di altissimo livello i risultati si vedono».

Quelli che hanno scelto Brescia come punto di partenza per vivere l’opera di Christo sono stati «turisti culturalmente attenti, con buona disponibilità economica che con l’occasione ha scoperto anche la città, piacevolmente sorpresi dalle proposte culturali che siamo in grado di offrire». Il 70% sono stati stranieri in arrivo dalla Germania, dall’Austria, dalla Svizzera, dalla Francia ma anche dall’Olanda «che hanno superato le difficoltà dei ritardi dei treni o delle lunghe code solo per i gusto di partecipare ad un evento comunicato in modo straordinario. Ora l’obiettivo — ha concluso Alessandro Fantini — è quello di saper far rendere nel tempo l’effetto Christo».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news