LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Unesco. Quei 1007 siti tutelati tra diritti e doveri. Ecco come funziona
Mo. Zi.
Corriere del Veneto 16/7/2016

In principio fu la diga di Assuan in Egitto, la cui costruzione avrebbe inondato i templi di Abu Simbel. Nel 1959, su richiesta dei governi egiziano e sudanese, l’Unesco lanciò una campagna internazionale e con contributo di 50 paesi che riuscirono a racimolare la metà degli 80 milioni di dollari necessari a segare i templi in pezzi, smontarli e trasportarli fuori dall’area di inondazione.

Inizia lì la concreta mobilitazione per la conservazione del patrimonio internazionale dell’Umanità; oggi la convenzione è stata sottoscritta da 1007 siti tutelati e ce n’è una marea in fila per entrare nel novero. Neanche a dirlo, l’Italia è in testa con 51 luoghi tutelati dall’l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Educazione, la Scienza e la Cultura che per la prima volta si riunì ma Londra in piena seconda guerra Mondiale, nel 1942.

L’atto costitutivo venne firmato tre anni dopo, ratificato da venti stati e l’Italia fu ammessa l’8 novembre del 1947. Significa che da allora ciascuno dei 51 siti del Paese ammette di cedere un pezzetto di sovranità sulla gestione del luogo tutelato perché, automaticamente, questo diventa un patrimonio del Mondo che può mettere bocca su come è gestito e se rispetta lo standard di trasmissione alle future generazioni della sua unicità.

La tassa da pagare è il Piano di Gestione del Sito Unesco, un progetto di tutela coerente con la vita attiva del luogo che alcune nazioni finanziano.

In cambio, però, è arrivata la mobilitazione mondiale dei privati che finanziano il World Heritage. Difficile calcolare quanto Venezia ci abbia guadagnato nel complicato calcolo del dare (tutela) e avere (fondi) e quanto l’impegno dello Stato con la Legge Speciale abbia assolto l’onere e l’onore del sito tutelato.

Il compito della Commissione è controllare che la città tenga fede al Piano di gestione come fosse una Costituzione alla quale rimettere ogni piano regolatore, progetto l’arrivo delle grandi navi, il raddoppio della pista dell’aeroporto del Marco Polo, pure lo Statuto della Città Metropolitana. Da qui il cartellino giallo arrivato da Instabul.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news