LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

"Stupinigi da valorizzare credo che il matrimonio sia la soluzione giusta"
16 luglio 2016 LA REPUBBLICA



L'INTERVISTA/IL VICEMINISTRO BORLETTI BUITONI

LE RESIDENZE sabaude sono un patrimonio unico che deve essere sempre pi valorizzato: la strada pu essere quella dell'unione, soprattutto in riferimento a Venaria e Stupinigi. Cos il sottosegretario del Mibact Ilaria Borletti Buitoni ieri alla Reggia di Venaria, che aveva visitato in forma privata al mattino (una meraviglia ha commentato uno straordinario lavoro di restauro che ci deve rendere orgogliosi e felici ).

Sottosegretario, quale secondo lei la ricetta per accelerare la formazione del circuito delle regge?

Sono convinta che l'unione faccia la forza e che insieme sia tutto pi facile. Penso alla Palazzina di Stupinigi, che ho visitato in tempi recenti, un'altra meraviglia. Non credo che il tema della gestione, che peraltro da voi raggiunge livelli altissimi, fra un po' verranno da Versailles a prendere esempio, stia tra le vocazione della Fondazione Ordine Mauriziano, credo per che un percorso di valorizzazione di questa residenza dovrebbe spingere sempre pi nella direzione dell'unione con Venaria, in futuro magari anche sul piano amministrativo. Guardo queste regge e mi rendo conto che il Piemonte, capofila nei beni culturali, la prima regione ad avere capito come mettere in luce ci che ha: quando arrivo qui sono fiduciosa".

A proposito di Torino e del Piemonte, che cosa pensa della questione del Salone del Libro?

Le contrapposizioni non sono mai utili, n proficue. Nel Salone di Torino c' sempre stato un grosso contenuto culturale: questo non vuol dire che si debbano trascurare le ragioni del mercato, ma lo spessore culturale mi pare un argomento pi convincente. Questa la posizione del ministro Franceschini, che condivido. Ma poi, perch bisogna sempre litigare? Stamane a Venaria c' stato un incontro con il suo omologo della Federazione Russa: che cosa vi siete detti?

C' il progetto di esportare lotti di opere di varie epoche che stanno confinate nei depositi dei nostri musei, non per ragioni economiche, ma per promuovere la conoscenza della cultura e dell'arte italiana nel mondo: e il primo paese in cui le faremo viaggiare, nel 2017, sar proprio la Russia. Si vuole insomma usare questo straordinario patrimonio come ambasciatore delle nostre bellezze. un'idea del direttore generale dei Musei Ugo Soragni, condivisa dal ministro, a cui si sta lavorando da tempo e che ora sta per decollare. Con il viceministro abbiamo parlato abche delle mostre da realizzare in Russia, tra l'Ermitage e il Puskin: presteremo opere di Raffaello, Piranesi, Boldini e de Chirico. (m.p.)



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news