LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il rinnovo dei contratti di servizio nuova partita cruciale per la sindaca
DANIELE AUTIERI
12 LUGLIO 2016 LA REPUBBLICA




Oltre a far quadrare i conti del Campidoglio, nei primi mesi della sua consiliatura la neo-sindaca Virginia Raggi sarà chiamata a rimettere mano, insieme alla Giunta, ai contratti di servizio di alcune delle più importanti aziende controllate dal Comune. Un'altra missione se non impossibile, sicuramente molto difficile. In sostanza il Campidoglio dovrà decidere per quanti anni rinnovare la gestione di partite chiave, come il verde pubblico, i trasporti o la cultura, e soprattutto quanti fondi andranno riconosciuti annualmente alle aziende che se ne occupano.

I tempi – come dimostra un report stilato dall'Agenzia per il controllo dei servizi pubblici del Comune di Roma – stanno per scadere. Il servizio di "bike sharing", ad esempio, affidato prima nel 2011 e poi rinnovato nel 2014 all'Agenzia per la Mobilità, dovrà essere rinegoziato entro il 31 dicembre dell'anno in corso.

Stesso discorso per molti altri servizi garantiti dall'Agenzia, tra cui il trasporto individuale dei disabili.

La fine del 2016 è un appuntamento importante anche per il settore culturale. Arrivano alla loro scadenza, infatti, due contratti di Zètema (uno per la rete dei "teatri in comune", l'altro per tutte le attività di cultura e turismo), e il contratto firmato con l'Azienda Speciale PalaExpo per la gestione del Palazzo delle Esposizioni, delle Scuderie del Quirinale e della Casa del Jazz.

In generale, gran parte degli affidamenti concessi dal Campidoglio a Zètema saranno rinegoziati. Oltre a quelli citati, vanno in scadenza a fine anno la gestione della comunicazione per il Giubileo, la gestione di attività e servizi per il Sistema dei Musei, e il supporto all'amministrazione comunale garantito per le ludoteche e per il programma "Incontragiovani".

Il rinnovo dei contratti non risparmierà neanche le grandi aziende controllate, a partire da Atac che – entro la fine dell'anno – dovrà rivedere l'affidamento per il supporto gestionale delle contravvenzioni. Anche i vertici dell'Ama saranno chiamati a rinegoziare il rapporto economico con il Campidoglio, ma per quanto riguarda la voce legata all'applicazione e alla riscossione della Tari, la tassa sui rifiuti. Analizzando poi la qualità dei servizi offerti, l'Agenzia per il controllo del Comune di Roma, che non ha mai risparmiato critiche peraltro difficilmente opinabili ad Ama e Atac, scende stavolta nello specifico dei contratti di servizio tuttora vigenti per segnalare quelli che non prevedono l'obbligo per l'azienda di rispettare una carta sulla qualità del servizio offerto al cittadino.

Secondo l'Agenzia sarebbero esenti da questo obbligo molti affidamenti, come quello per l'illuminazione pubblica di Acea, quello per la Gestione del Bioparco, o ancora quello del Parco della Musica affidato alla Fondazione Musica per Roma. Un'altra prassi sulla quale la nuova sindaca sarà chiamata a dire la sua.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news