LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ALTOPASCIO - Nuova campagna di scavi al cimitero dell’abbazia
20 luglio 2016 IL TIRRENO

ALTOPASCIO Nuova campagna di scavi a Badia Pozzeveri, nell'antico cimitero dell'abbazia. L'ex monastero sulla via Francigena ha infatti attirato l'attenzione di tutto il mondo, finendo persino sulla copertina della rivista Science e diventando protagonista di Superquark, il programma di Piero Angela che ha dedicato uno speciale alle ricerche archeologiche. Ricerche che hanno portato alla sensazionale scoperta di un cimitero con alcune sepolture delle vittime del colera che, nel 1855, colpì la Toscana facendo circa 30mila morti. A riportarlo alla luce una ricerca condotta dall'Università di Pisa in collaborazione con gli esperti dell'università dell'Ohio, ed Hendrik Poinar, genetista di fama internazionale che ha riscoperto il Dna della peste nera. Due anni fa, i ricercatori hanno riportato alla luce un'area del cimitero parrocchiale in cui sono state sepolte le vittime dell'epidemia. Un progetto seguito dai professori Gino Fornaciari (paloantropologo che coordina le operazioni) e dal direttore scientifico Antonio Fornaciari, e di cui si occupano gli sudenti dell'Ohio State University, insieme agli studenti italiani, in accordo con la Soprintendenza archeologica toscana guidata da Giulio Ciampoltrini. La nuova campagna andrà avanti fino a metà di agosto. Gli scavi, attivi da quasi cinque anni, sono una finestra su oltre mille anni di storia, un cantiere didattico per gli studenti. La ricerca si muove alla scoperta dei resti materiali dell'antica abbazia camaldolese, ma anche alla ricostruzione dell'ambiente sociale e culturale dell'epoca medioevale. Proprio grazie ai ritrovamenti (denti e ossa), e dal loro studio, si possono ricavare informazioni sull'alimentazione, usi e malattie. Ora il prossimo passo sarà allargare l'indagine del cimitero medioevale che si estende dal sagrato dell'antica chiesa e approfodire lo scavo dell'ala occidentale del complesso. Un luogo da valorizzare come anticipato dall'assessore alla cultura Marzia Riccomi durante la presentazione della giunta. La scoperta è diventata anche un'attrazione turistica. Gli scavi sono aperti al pubblico, e l'area è frequentata da turisti e visitatori. , Ogni settimana sono previste giornate dedicate alle visite. E sul sito (www.paleopatologia.it) si possono seguire in tempo reale le operazioni con video e informazioni.




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news