LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. La tutela dell'immagine
Paolo Conti
Corriere della Sera - Roma 21/7/2016

Partiamo da un presupposto. La nuova giunta Raggi ha il pieno diritto di poter disporre di quel margine di tempo necessario per mettere a fuoco i problemi e analizzare i dossier. Nessun sindaco (nessuna sindaca) e nessuna maggioranza ha mai potuto disporre di bacchette magiche o di segrete formule risolutive. Ma è bene ricordare che Roma ha una tremenda caratteristica: basta un minimo varco temporale per un passaggio di consegne, è sufficiente una brevissima vacatio legis per aprire autostrade all’illegalità e all’arbitrio, per porre le basi perché il provvisorio illegale diventi definitivo tollerato.

Prendiamo il caso dei centurioni e dei risciò davanti al Colosseo. C’è da prendere atto con soddisfazione che il nuovo assessore allo Sviluppo economico, Adriano Meloni, abbia confermato che l’ordinanza anti-centurioni e anti-risciò davanti al Colosseo sia già efficace da martedì 19 sera. Ha anche promesso controlli da parte delle forze dell’ordine.

Non è una questione di puntiglio, né di perbenismo estetico. Qui c’è invece in ballo la serietà e la credibilità dell’offerta turistica romana. Se a Parigi davanti al Louvre apparissero comparse travestite da Luigi XVI e da Robespierre, o se a Potsdam si aggirassero figuranti abbigliati da Federico il Grande davanti al Sanssouci , e se costoro si facessero pagare dai turisti per una foto ricordo (magari anche dopo alcune minacce fisiche o intrattenendo risse tra loro per la postazione migliore) c’è da scommettere che verrebbero fermati e allontanati dalla polizia locale dopo pochissimi minuti. A Roma no: occorrono ordinanze e campagne di stampa che scatenano proteste clamorose, scioperi della fame, risse. Qualcuno, in passato, ha ipotizzato trattative e coinvolgimenti bonari in un fumoso progetto all’insegna del «volemose bene». Al contrario, la nostra città ha bisogno di chiarezza amministrativa, di certezze nei diritti e nei doveri (come dimostra il dramma dei rifiuti) nel quadro di un patto per la rinascita della Capitale. Inutile sbandierare il restauro del Colosseo costato 25 milioni di euro a uno sponsor privato, il gruppo Tod’s. Inutile progettare altri interventi se poi i turisti vengono accolti in un clima di prevaricazioni e spesso di violenze.

Centurioni e risciò, se davvero dovranno apparire, avranno bisogno di una regolamentazione molto chiara e definitiva. Se davvero Roma vuole scommettere sul turismo per il suo futuro, questa del Colosseo bonificato sarà una delle indispensabili carte che la giunta guidata da Virginia Raggi dovrà giocare.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news