LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Campidoglio, firmata la delibera. «Stop a centurioni e risciò»
Manuela Pelati
Corriere della Sera - Roma 21/7/2016

Nuovo stop ai centurioni e risciò che il 30 giugno erano tornati in piena attività davanti al Colosseo e ai monumenti visitati da migliaia di turisti: «La delibera è stato votata all’unanimità in giunta», sottolinea l’assessore al Commercio e Turismo, Adriano Meloni. Il provvedimento che stabilisce la multa di 400 euro per i trasgressori era stato annunciato dalla stessa sindaca Virginia Raggi.

Dopo la scadenza il 30 giugno della precedente ordinanza del commissario Francesco Paolo Tronca, centurioni e risciò erano tornati a piazza Venezia, Fontana di Trevi, San Pietro e nelle zone più affollate di turisti italiani e stranieri. «È inaccettabile che disturbino le persone nonostante il divieto di esercitare il commercio senza licenza su suolo pubblico — osserva Meloni —. Incredibile che serva un’ordinanza specifica perché anche se loro dicono che ricevono soldi come una donazione, c’è pressione morale». L’assessore, che ieri ha partecipato all’iniziativa «Aperti ad agosto» della Cna, chiarisce: «Bisogna andare oltre gli espedienti per spillare i soldi alla gente, perché dovremmo parlare invece delle aziende, delle start up e di come stimolare l’economia romana». Meloni dice di essere pronto a tutte le richieste di incontro con i commercianti, anche a quella presentata da Alfiero Tredicine, presidente di Apre Confersercenti e leader storico degli ambulanti romani, titolari tra l’altro dei camion bar. «È una questione molto spinosa. Per il momento stiamo studiando la situazione, ci sono delle ordinanze in merito. Stiamo lavorando anche con il tavolo per il Decoro per capire gestire la situazione al meglio». Poi specifica sulla (presunta) ’apertura a un ritorno dei camion bar: «Parole interpretate male».

Al Colosseo ieri risciò e centurioni erano ancora tra i turisti, nelle ultime ore disponibili prima dell’inizio della caccia dei vigili del I Gruppo Trevi e della squadra anti-abusivi. «Siamo amici di tutti, ci vogliono bene», diceva uno di loro mostrando il cartellino “Associazione culturale artisti di strada”. «Siamo regolari, chiediamo offerta libera e accettiamo qualsiasi somma ci viene data con il sorriso, educazione e rispetto. Ci vogliamo distinguere da chi non è iscritto all’associazione perché noi sappiamo fare questo mestiere e non abbiamo mai avuto problemi con la legge».

Ma i centurioni sono stati anche protagonisti di vere e proprie estorsioni. Come quella di settembre del 2015 quando hanno chiesto cento euro per una foto a un giornalista romeno che girava un documentario con la troupe, ha seguire ne nacque una rissa. Le cronache narrano anche di molestie alle turiste e aggressioni ai vigili.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news