LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Capitolini, restaurati i ritratti degli imperatori
Natalia Distefano
Corriere della Sera - Roma 21/7/2016

Contributo di Enel che finanzierà anche Villa Caffarelli

Sessantasette tra ritratti di imperatori e nobili romani completamente restaurati in una sala dei Musei Capitolini che, a sorpresa, ritrova i suoi stucchi dorati dimenticati nei secoli sotto strati di vernici e incuria. Sono l’ultimo risultato del sistema di mecenatismo culturale aperto agli investimenti privati dal Comune di Roma, presentato ieri in Campidoglio dalla sindaca Virginia Raggi insieme all’assessore alla Crescita culturale Luca Bergamo, al sovrintendente capitolino ai Beni culturali Claudio Parisi Presicce e a Francesco Venturini, amministratore delegato di Enel Green Power che ha finanziato l’operazione da 230 mila euro.

Ottantamila quelli spesi sul campo per i lavori di restyling della Sala degli Imperatori, realizzati a cura della sovrintendenza, e centocinquantamila quelli che hanno permesso la trasferta americana di venti tra le opere coinvolte nel restauro, volate alla University of Oklahoma per essere inserite all’interno della mostra «Immortales» presso il Fred Jones jr. Museum of Art.

«Invece di chiudere i busti in una stanza, abbiamo approfittato della necessaria chiusura al pubblico della sala per promuovere il nostro patrimonio all’estero – ha spiegato Parisi Presicce - mentre sotto i nostri occhi tornavano inaspettatamente alla luce alcune dorature settecentesche e altri particolari decorativi rimasti sconosciuti».

Come l’originaria doratura a foglia delle baccellature e delle fuseruole sulle cornici in stucco dei bassorilievi o come le tonalità delle pareti azzurro-cinerino («color dell’aria») tipiche del XVIII secolo. Scoperta anche un’integrazione settecentesca in terracotta nel sarcofago raffigurante il combattimento dionisiaco, realizzata per completare mimeticamente la lacuna dell’originale, mentre i sei bassorilievi incastonati alle pareti sono stati liberati dagli strati di polvere, dalle incrostazioni e dalle invadenti stuccature rivelando nuovi dettagli delle Ninfe, di Perseo che libera Andromeda e infine di Endimione addormentato su una roccia.

«La sistemazione della sala adesso appare quasi esattamente come nel primo allestimento del museo, datato al 1774 – ha precisato il sovrintendente - con la serie di ritratti imperiali della collezione Albani, acquistata da Papa Clemente XII come nucleo fondante dei Capitolini, esposti in ordine cronologico per permettere di seguire lo sviluppo delle correnti stilistiche che hanno influenzato la ritrattistica ufficiale». Dalla compostezza classica dei busti di Augusto e di sua moglie Livia, raffigurata come Cerere, ai tratti più realistici delle statue di Vespasiano, Tito e Traiano; da Adriano, primo imperatore ad adottare la barba, all’esaltazione degli aspetti eroici con Caracalla. «Riscopriamo nel loro splendore le immagini che gli imperatori hanno voluto lasciare di sé – ha commentato Virginia Raggi – la propria proiezione nel futuro, che per noi è il segno di un passato prezioso da restituire oggi alla città e ai suoi visitatori. Ringraziamo Enel e ci auguriamo che altri privati decidano di affiancarci nella rinascita che Roma merita».

Intanto la società elettrica ha annunciato di voler rinnovare la collaborazione con l’amministrazione per un nuovo progetto: il recupero di Villa Caffarelli, in particolare dei suoi giardini con il restauro delle tre fontane. «Un lavoro che durerà un paio di anni – ha anticipato Francesco Venturini – sul quale siamo pronti a investire fino a quattrocentomila euro».



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news